2×5 vedute del Mondo di Nathan Never

2×5 vedute del Mondo di Nathan Never
Massimo De Santo, esperto conoscitore di fantascienza, omaggia Nathan Never con un viaggio letterario e musicale attraverso venticinque anni di storie.

P.S. I folli effetti sinestesianti1

Prendendo in prestito ancora una volta il titolo di questo Post Scriptum dal mio amatissimo Robert Sheckley, mi sono detto: forse a qualcuno verrà voglia di gustare le vedute del Mondo di Nathan che ho proposto andando a viverle davvero (cioè andando a cercarle negli albi del nostro eroe). E allora perché non fornire qualche utile complemento alla lettura? Lasciando a voi la scelta del tipo di bevanda da sorseggiare, voglio qui proporre dieci brani musicali di cui suggerisco l’ascolto per accompagnare la lettura.

Veduta 1: Ricordo

Jethro Tull, Locomotive Breath

Veduta 2: Stupore

Grieg, Peer Gynt, In the Hall of the Mountain King

Veduta 3: Spazio

Yes, Starship Trooper

Veduta 4: Tempo

A. Mozart, Requiem In D Minor, K 626 – 4. Sequentia Rex Tremendae

Veduta 5: Quattro amici

Joe Cocker, Unchain My Heart

Veduta 6: Nemo

Beethoven, II movimento della 7ma Sinfonia

Veduta 7: Interno di famiglia

Genesis, “Musical Box”

Veduta 8: Aleph

Peter Gabriel, Here comes the Flood

Veduta 9: Avventura

Deep Purple, StormBringer

Veduta 2x5: Nathan

Bruce Springsteen, Long Walk Home

NN_AAlfa

 

 


  1. Robert Sheckley, Op. Cit 

Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su