Scott McCloud

Nato Boston, 10 giugno 1960, è una fumettista e teorico del fumetto americano. Tra le sue opere, la serie fantascientifica-supereroistica Zot! nel 1984, Destroy nel 1986, Lo scultore nel 2015. Conosciuto principalmente per le sue opere teoriche: con Capire il fumetto (1993) si pone il compito di definire e esplorare storia, vocabolario e metodologia dei fumetti. Il volume, realizzato sotto forma di fumetto, è stato tradotto in sedici lingue e ha vinto  Eisner e Harvey Awards, il Prix de la critique di Angoulême e uno dei Notable Book of New York Times. Il volume ha avuto due seguiti: Reinventare il Fumetto (2000), in cui analizza le dodici “rivoluzioni” alla chiave del successo dei fumetti popolari, e nel 2001 Fare il fumetto. Tra il 1996 e il 1997 scrive Superman Adventures per  DC Comics, mentre nel 1998 disegna il graphic novel Le nuove avventure di Abraham Lincoln (realizzato con una tecnica che utilizza un mix di computer grafica e disegno in digitale).  Ha creato il fumetto che ha introdotto alla stampa il browser Google Chrome nel 2008.

ALTRI ARTICOLI
Torna su