Mattia Signorini

    (Vimercate, 1977) In un torrido agosto, aspettando un pullman che non arriverà mai, si imbatte per puro caso in una vecchia copia sgualcita di "Amore e Morte": e' l'inizio della fine. Dal 2005 la sua collaborazione con Lospaziobianco.it. Impegni lavorativi e di formazione, sommati alla necessita' di conseguire la seconda laurea prima che l'Universita' italiana venga completamente distrutta (e non manca poi molto...), l'hanno costretto ad una temporanea fuga spazio-temporale. Ma, come nella peggiore tradizione supereroistica americana, tornerà. Speriamo almeno disegnato da Larsoniana!

    Scritti da Mattia Signorini

    Altri articoli da Mattia Signorini
    Torna su