The Suicide Squad: la Variante Delta colpisce gli incassi del sequel

The Suicide Squad: la Variante Delta colpisce gli incassi del sequel
La pellicola di James Gunn ostacolata dalla nuova ondata di casi negli Stati Uniti, nonostante l'ottima accoglienza della critica.

– Missione Suicida, il sequel diretto da sul gruppo di villain , ha aperto la sua prima settimana di programmazione con un incasso di 26.5 milioni di dollari al box office USA. L’incasso è tra i migliori per un film classificato Rated in epoca di pandemia, ma risulta il peggiore per il franchise, in quanto il primo capitolo aveva incassato 133 milioni di dollari nei primi tre giorni.

Il sequel ha inoltre incassato meno di , il film con uscito lo scorso anno, che al debutto portò a casa 33 milioni di dollari. A livello globale, il film di Gunn ha incassato 72.2 milioni di dollari.

La pellicola, programmata in oltre 4000 sale, ha aperto al di sotto delle aspettative rispetto ad altri film quali Jungle Cruise della e . Nonostante le ottime critiche , molti analisti ipotizzano che il risorgere dei casi di Covid-19 legati alla Variante Delta abbia influito fortemente sulla decisione del pubblico di recarsi nelle sale.

Negli USA il propagarsi della Variante Delta, soprattutto negli Stati del Sud, ha visto nelle ultime 24 ore salire i contagi a quota 100mila.

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su