Shockdom pubblica la versione cartacea di “Quasirosso”

Shockdom pubblica la versione cartacea di “Quasirosso”
Shockdom ha raccolto in un unico volume cartaceo e interamente a colori le illustrazioni e le strisce del giovanissimo Giovanni Esposito, alias Quasirosso, diventato in breve tempo un fenomeno virale.

SHOCKDOM PUBBLICA “QUASIROSSO”

Le storie raccontate da Giovanni Esposito sulla pagina Facebook da oltre 15k fans disponibili ora in fumetteria, libreria e online in un unico volume

ha raccolto in un unico volume cartaceo e interamente a colori le illustrazioni e le strisce del giovanissimo Giovanni Esposito, alias Quasirosso, diventato in breve tempo un fenomeno virale. L’intenso esordio raggruppa le migliori strisce comparse sulla pagina Facebook da più di 15mila fans e sul profilo Instagram da quasi 30mila follower, e comprende anche un breve inedito: tutte storie in cui l’illustratore stesso si racconta, attraverso il suo alter ego tenero e spettinato, in tante piccole storie che sanno divertire e commuovere:

unnamed-2_Notizie

“Che poi tutto sommato non me n’è mai importato di essere un artista né di venir riconosciuto come tale,” racconta l’autore fra le pagine del volume. “Non me n’è mai importato delle mostre, di adulare il gallerista di turno, di finire l’Accademia, della Biennale di Venezia, di vendermi a chiacchiere, di somigliare a un artista o a un altro. Volevo solo raccontarti, volevo solo raccontarmi, in silenzio.”

“Una caratteristica delle strip di Giuseppe Esposito è la spontaneità,” racconta Chiara Zulian, responsabile editoriale di Shockdom. “Quello che disegna, che racconta, arriva in un modo così naturale che sembra di fare due chiacchiere con un amico e non di leggere un libro a fumetti. Ci sono dei momenti nelle sue strip che ti lasciano una sensazione particolarissima, sono profondamente poetici senza essere stucchevoli; è di questo che parlo, del riuscire a essere profondi e poetici ma senza essere pesanti, lo leggi e sai che quel particolare momento l’ha vissuto e non puoi fare a mano di pensare a momenti simili, perché ci sono situazioni che appartengono un po’ a tutti, e sta qui la bravura di un artista, nel farti ricordare e rivivere pezzi della tua vita attraverso il racconto della propria. In questo, Quasirosso è già un maestro, nonostante l’età e nonostante sia questo il suo esordio su carta.”

QUASIROSSO IN TOUR NELLE FUMETTERIE:
1° dicembre, Monza, Tau Beta
15 dicembre, Benevento, Stregomics

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su