Shockdom: “Dieter è morto” è il nuovo volume Timed

Shockdom: “Dieter è morto” è il nuovo volume Timed
Continua la serie di graphic novel del progetto TIMED: Il quarto volume affronta il delicatissimo tema del bullismo, del razzismo e dell’intolleranza e porta la firma di Maurizio Furini e Federico Chemello alla sceneggiatura e di Agnese Innocente ai disegni.

PUBBLICA DIETER È MORTO – COLLANA TIMED

Continua la serie di graphic novel del progetto TIMED: Il quarto volume affronta il delicatissimo tema del bullismo, del razzismo e dell’intolleranza e porta la firma di Maurizio Furini e alla sceneggiatura e di Agnese Innocente ai disegni.

Shockdom continua con la pubblicazione delle storie di TIMED, il progetto crossmediale ambientato in un futuro non troppo lontano, che coinvolge una serie di graphic novel e un game in AR di prossima uscita. Le storie sono realizzate da autori italiani e internazionali, giovani e promettenti. Questa volta il team è formato da Maurizio Davide Furini, e la giovanissima Agnese Innocente: esce lunedì 22 Gennaio, in fumetteria e libreria, Dieter è morto.

I Timed sono persone apparentemente comuni, che vivono una vita apparentemente normale, ma che a differenza della gente che li circonda sono dotati di superpoteri, potenti e letali, che li consumano letteralmente. Dieter è morto è ambientato in una scuola superiore, tra gli studenti: un momento della crescita umana molto complesso e delicato, durante il quale è facile essere presi di mira e perseguitati perché diversi o semplicemente non omologati. Cosa può succedere a un adolescente, quando i suoi compagni scoprono che egli stesso è un Timed?

Sinossi: Dieter si è suicidato lanciandosi dal tetto della scuola. Niklas lo conosceva e non riesce a capire le ragioni di questa scelta, quindi decide di usare i suoi poteri per indagare sulla vicenda. Scoprirà molto più di quanto avrebbe voluto.

La storia è stata magistralmente scritta da Maurizio Furini e (quest’ultimo ha già realizzato per Shockdom, insieme con , la delicata e toccante graphic novel Restiamo sdraiati qui per sempre). I due autori raccontano: “Scrivere Dieter è morto per ci ha dato la possibilità di parlare di un tema spinoso e attuale come il razzismo, al quale teniamo molto, e al contempo ci ha permesso di lavorare con una giovane e incredibile disegnatrice che ha dimostrato di avere una professionalità fuori del comune. E di questo siamo estremamente felici!”

Aggiunge Agnese Innocente, che ha interpretato il racconto attraverso i suoi splendidi disegni: “Dieter è morto per me rappresenta una sorta di figlio a cui sono particolarmente attaccata. È la mia prima pubblicazione italiana come disegnatrice, il primo progetto che ho affrontato assieme a due sceneggiatori, Federico e Maurizio. La storia di Niklas e dei suoi compagni è una storia attualissima, reale. Ho empatizzato con i personaggi da subito, cosa fondamentale per riuscire ad affrontare un lavoro di molte pagine. Mentre disegnavo determinate scene, le più dure mai realizzate finora, mi sono ritrovata a sentirmi male per quanto le sentivo vicine. La mia speranza è che i lettori di Dieter riescano a sentire sulla loro pelle le stesse emozioni che ho provato io disegnando e che si soffermino a riflettere. Voglio ringraziare gli sceneggiatori per avermi sopportata e soprattutto Shockdom, che è riuscita in poco tempo a dare vita ad un progetto ambizioso come TIMED e che ha creduto in me, permettendomi di farne parte.”

La responsabile editoriale di Shockdom Chiara Zulian dichiara: “Dieter è morto aggiunge un altro capitolo alla collana Timed e lo fa con una storia che tocca temi delicati, come l’intolleranza, senza essere banale o scontata. Federico Chemello e Maurizio Furini hanno intessuto una trama profonda, descrivendo senza eccessi il carattere dei personaggi, le loro emozioni, rendendoli umani e credibili. Incredibili invece sono i disegni di Agnese Innocente, qui al suo esordio italiano, che con un tratto sicuro e dolce e delicati colori ha dato corpo alle anime descritte dai due sceneggiatori.”

Maurizio Furini e Federico Chemello sono due sceneggiatori che vivono in Veneto, fanno parte del e solitamente lavorano insieme. Dal 2013 pubblicano i loro webcomic e collaborano con l’estero, realizzando i fumetti di alcuni videogiochi del publisher Devolver Digital e pubblicando in Francia con l’editore Clair De Lune. Dal 2015 hanno cominciato ad autoprodurre alcuni dei loro lavori, partendo dai primi volumi di Training Quest e The Leaderboard, la graphic novel I Am Spank e l’edizione italiana dei fumetti di Hotline Miami 2. Tra il 2016 e il 2017 hanno pubblicato la serie Hotline Miami: Wildlife, altri tre volumi di The Leaderboard e con il hanno ideato e curato l’antologia Treasure Chest. Federico ha inoltre pubblicato con la graphic novel Restiamo Sdraiati Qui Per Sempre.


Agnese Innocente, classe ’94, ha da sempre la passione per il disegno e la narrazione. Dopo un anno di Graphic Design alla LABA di Firenze, si iscrive alla nella stessa città a indirizzo fumetto, concludendola a Luglio 2017 a pieni voti. Ha iniziato subito dopo a collaborare con una casa editrice americana, Papercutz, realizzando una storia breve per l’antologia “The Loud House –  There will be MORE chaos!”. Attualmente sta lavorando a un albo illustrato per bambini, alle illustrazioni per una serie di racconti e a una breve storia a fumetti in uscita nel 2018. Le piacerebbe molto lavorare nel campo dell’illustrazione/fumetto per bambini/ragazzi.

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *