“Mitica Marilyn la poesia di una star”: i grandi del fumetto omaggiano la Monroe con una mostra

“Mitica Marilyn la poesia di una star”: i grandi del fumetto omaggiano la Monroe con una mostra
Comunicato stampa: Spazio Excalibur (Corso Genova 114, Vigevano), mette in scena un evento che mixa parola e immagini. “Mitica Marilyn” propone infatti, a cura di Luca Temolo Dall'Igna e Riccardo Mazzoni, una mostra collettiva di artisti, pittori, illustratori e disegnatori.

Comunicato Stampa

Mitica Marilyn la poesia di una starmaryl
Spazio Excalibur – Corso Genova, 114 – Vigevano (PV)
www.spazioexcalibur.info

Sabato 30 novembre 2013
ore 16.00 apertura mostra
ore 17.00 inaugurazione con la presenza degli autori
Domenica 1 dicembre 2013
ore 15.00 – 19.00 visite guidate

A un anno dalla mostra Mestiere di Poeta, che ha unito poesia e pittura, Spazio Excalibur (Corso Genova 114, Vigevano), mette in scena un secondo evento che mixa parola e immagini. “Mitica Marilyn” propone infatti, a cura di Luca Temolo Dall’Igna e Riccardo Mazzoni, una mostra collettiva di artisti, pittori, illustratori e disegnatori, che ruota attorno alle poesie scritte da Marilyn Monroe o a lei dedicate.

In mostra, accanto alle poesie di Marilyn Monroe e altre a lei dedicate selezionate da Federica Paulon, disegni e dipinti originali di Acme 107, Fiorella Banfi, Silvano Campeggi, Carlo Jacono, , Anna Pennati, Nicolò Rossetto, Barbara Stefani, Cristina Stifanich, Silvia Taietti, provenienti da collezioni private o messe a disposizione dagli artisti. Arrichisce l’esposizione una selezione di opere realizzate dagli studenti della Scuola del Fumetto di Milano in occasione della mostra Marilyn I love You.

Mitica Marilyn… a fumetti

Sono passati da poco 50 anni dal giorno in cui Marilyn Monroe ha smesso di recitare eppure nessuno sa cosa sia veramente successo quella notte a Brentwood. Le teorie sono molte e tutte affascinanti. C’è chi propende per il suicidio e chi per l’omicidio ma c’è anche chi ritiene che si sia rifatta una vita e gestisca, ormai ottantenne, un drive-in sulla 66. E c’è chi è convinto che, stufa della ribalta, viva su un’isola dei Carabi con Elvis e Moana. Questo mistero ha suscitato molti interessi e sono molti i volumi che hanno tentato di scrivere la parola fine e questo giallo.

Ci hanno provato anche molti “fumettisti” ed è per questo che Mitica Marilyn propone anche una selezione di tavole, rigorosamente firmate da autori italiani, che ci aiuteranno a capire se la sua morte sia stato un falso suicidio o un vero omicidio. Ed ecco allora le biografie realizzate da o da o le tavole di . Giancarlo Berardi, invece, aveva omaggiato Norma Jean facendola incontrare, nel mondo fantastico del fumetto dove tutto è possibile, con il suo (e di ) . E che dire del bacio impossibile tra Marilyn e ?

Queste due icone degli anni ‘60 si incontrarono in un’avventura giallo/nera con spunti rosa passata alla storia. Marilyn recita il ruolo di una scrittrice, Katia Wander, e afferma di possedere dei documenti che permetteranno di smascherare . , ovviamente, interpreta se stesso. Katia Wander, considerata da tutti come un’oca bionda si dimostrerà, come era Marilyn nella vita reale, tutt’altro che stupida e riuscirà a far cadere ai suoi piedi il Re del Terrore. Questo memorabile incontro avvenne nel 1966, quando Marilyn era scomparsa da 4 anni e Diabolik era nato da 4 anni e oggi, 47 anni dopo, entrambi sono ancora sulla breccia.

www.spazioexcalibur.info

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna su