Home > Notizie > Webcomics news > PostcardCult.com si trasforma da sito a vera e propria rivista multimediale
Novità dal fumetto in rete, webcomics, digital comics, app, comics blog, strip blog.

PostcardCult.com si trasforma da sito a vera e propria rivista multimediale

Comunicato stampa

A tre anni di distanza dalla nascita, PostcardCult.com evolve e si trasforma in una vera e propria rivista multimediale. Dal sito internet, a partire dal 16 marzo 2012, sarà possibile scaricare il DIGITAL MAGAZINE che gratuitamente offre contenuti esclusivi che coprono tutta la gamma dell’entertainment, dal cinema ai fumetti, dai videogiochi all’editoria etc…

Realizzato in HTML 5, il Digital Magazine è ottimizzato per iPad ma scaricabile anche da device Android, Mac e PC.

Ecco i contenuti del primo numero:
1) e i suoi 50 anni: un’intervista con il Direttore Generale , curiosità sul personaggio, il ‘Gratta e Scoprì diaboliko e l’anteprima delle tavole de ‘Il Grande ’ di aprile.
2) e il libro dedicato alle sorelle Giussani, che crearono il Re del Terrore.
3) Newton Compton ha appena pubblicato ‘La città perduta dei Templari': leggi gratis il primo capitolo di un libro che non devi perdere.
4) Nathan Never riparte da…250: ce ne parla Mirko Perniola, sceneggiatore dell’Agente Speciale Alfa.
5) Mass Effect 3: riusciremo a riconquistare la terra? Recensione ad opera di Roberto Recchioni.
6) Prima della TV (ma anche dopo), il calcio lo si guardava a fumetti. Ricostruzione dei 60 più importanti disegnatori e illustratori di calcio della storia, dagli inizi del ‘900 ad oggi. Inoltre, intervista a , matita ufficiale de La Gazzetta dello Sport.
7) Nel 1991 era stata selezionata addirittura per , ma purtroppo la rivista chiuse dopo poco. Poi è rimasta sepolta in cantina per 20 anni, finchè non abbiamo incontrato gli autori, Massimo Palmieri e Marco Basileo, attuale Direttore di Playboy Italia. Stiamo parlando di Vendette, una storia a fumetti che presentiamo in esclusiva…

PostcardCult.com, PostcardCult Pocket Magazine e PostcardCult Digital Magazine sono prodotti WE Communication.

I commenti sono soggetti a moderazione, per questo motivo potresti non vederli apparire subito.
Ti preghiamo di non usare un linguaggio offensivo ma di esporre le tue idee in maniera civile.