A Cremona, il Piccolo Festival del Fumetto dal 20 al 21 gennaio

A Cremona, il Piccolo Festival del Fumetto dal 20 al 21 gennaio
Molti ospiti e mostre per il “Piccolo Festival Del Fumetto 2018" presso il Presso Circolo Arcipelago di Cremona, con la direzione artistica di Massimo Galletti e la presenza tra gli altri di Paolo Bacilieri, Vincenzo Filosa, Silvia Rocchi.

Comunicato stampa

PICCOLO FESTIVAL DEL FUMETTO 2018

Sabato 20 gennaio dalle ore 14 alle ore 24  e Domenica 21 gennaio dalle ore 10 alle ore 20
Presso Circolo Arcipelago – Via Speciano 4 – Cremona
Organizzato da Arcicomics in collaborazione con Circolo Arcipelago e Arci Cremona

“Piccolo Festival Del Fumetto 2018” vuole essere il tentativo di proporre un’istantanea, non certamente l’unica possibile ma un’istantanea comunque importante e coerente, della parola fumetto vista attraverso alcuni tra gli ambiti più innovativi del fumetto italiano.

Il percorso pensato da Massimo Galletti, direttore artistico della manifestazione, si snoda in una sequenza di sedici piccole mostre, che occuperanno interamente i tre piani di locali di Arcipelago, e in una serie di incontri con gli autori in mostra e di presentazioni di loro libri.

Ci saranno, innanzitutto, un incontro con l’autore e i dieci libri che hanno ad oggi costruito la storia di un autore amato come . Intorno a Bacilieri, come a dialogare con un fratello maggiore, verranno proposte quattro personali di quattro autori giovani ma già maturi, da proporre come autentiche certezze del fumetto di oggi: Davide Aurilia, , , e Andrea Settimo.

Una mostra ed una installazione molto particolare ci parleranno di due libri recenti scelti come libri simbolo di a cosa può ambire oggi la parola fumetto, e come temi e come segno: “Cinema Zenith”, di , e “Verdad”, di .

In una stanza verranno proposte piccole personali di cinque ragazzi molto giovani, scelti come alcune delle cose migliori tra quelle proposte da autoproduzioni e piccola editoria nello scorso autunno di mostre e fiere: , Davide Lupo, RITARDO, Francesco Saresin, Dario Sostegni.

Infine quattro mostre a tema su quattro libri che usano il fumetto, in modi diversi, per raccontare realtà. Verranno presentati insieme agli autori i libri “Non so chi sei” di e “Limoni” di , su sesso e relazioni ai tempi di Tinder, “Figlio unico” di Vincenzo Filosa su un adolescenza inquieta in una periferia del sud italiano, “Brucia” di Silvia Rocchi su vite ed un’amicizia tra donne sconvolte da un evento tragico.

E il libro di , “Fedele alla linea”, raccolta di brevi fumetti pubblicati nel decennio scorso su riviste e siti di tutto il mondo, vera e propria summa/riassunto delle complicazioni del mondo attuale, che sarà presentato con la presenza di un dirigente di ARCI.

Saranno esposte in salone anche alcune tra le più interessanti autoproduzioni europee, oltre naturalmente alla presenza di vari editori e autoproduzioni italiani coi libri degli autori in mostra ed il resto del loro catalogo. Ancora, nella tarda mattinata di domenica, “Lo stato delle cose”, un dialogo sul momento attuale del fumetto, con la presenza di , direttore di “Fumettologica”. Sarà normalmente funzionante il bar del circolo per l’intera durata della manifestazione.

Ingresso con tessera Arci 2017-2018.

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *