Adam Brody parla di Shazam e del film sulla Justice League mai girato

Adam Brody parla di Shazam e del film sulla Justice League mai girato
L'attore di The OC parla della sua partecipazione a Shazam e del film mai girato sulla Justice League di George Miller.

In una lunga intervista concessa a The Hollywood Reporter, l’attore Adam Brody, noto al grande pubblico per il ruolo di Cohen nella serie The OC, ha avuto modo di parlare della pellicola sulla di George Miller mai girata, e in cui avrebbe dovuto interpretare Flash, e della sua partecipazione a nel ruolo della versione adulta di Freddy.

Sapevo che stavo facendo una audizione per una versione da supereroe di un bambino, ma non sapevo chi o chi lo interpretasse. In effetti, hanno creato alcuni dialoghi falsi che non avevano nulla a che fare con il film. Mi è piaciuta la scena con cui ho fatto l’audizione; sembrava essere una sequenza su di un tizio del via cavo. Era molto sciocco; ancora più sciocco di Shazam!. In realtà mi è piaciuto molto, ma sì, non avevo idea che fosse per Freddy.

L’attore ha evidenziato come Freddy avesse qualche familiarità con il personaggio di Cohen, che come il ragazzino di era un appassionato di fumetti.

L’ho notato immediatamente quando ho letto la sceneggiatura. Ho ottenuto la parte e poi ho letto la sceneggiatura. Immediatamente, ho iniziato a leggere che era “un appassionato di fumetti” e all’inizio ero tipo “Uh-oh – aspetta”. Ma poi l’ho abbracciato e ha funzionato molto bene. Penso che sia stato un incidente molto felice. Non so cosa abbia detto David [Sandberg, il regista ndr], ma immagino che non ne avesse idea.

Parlando del film sulla di George Miller, sfumato in seguito ai problemi derivati dal famoso sciopero degli sceneggiatori, Brody ha dichiarato:

L’ho già detto prima, ma la sceneggiatura era molto buona. La bozza che ho letto era molto buona. Ho pensato che avesse il tono perfetto. Aveva catturato esattamente ciò che vuoi da questo film e tutti erano stati scelti in modo fantastico per i loro ruoli.

Poi, è arrivato lo sciopero degli sceneggiatori, così hanno chiesto di rifare una bozza perché nessuno sarebbe stato in grado di riscriverla per il prossimo futuro. Alla fine la sceneggiatura era più lunga di trenta o quaranta pagine, e tutto in peggio. Erano state inserite troppe cose e si era complicata. Sono sicuro che l’avrebbero ridotta, e lo avrebbero capito perché, di nuovo, era già davvero buona. Quindi, stavamo lavorando con un po’ più di una sceneggiatura ingombrante. Tuttavia, era una sceneggiatura molto solida, e il cast era grandioso. Ero molto entusiasta di lavorare con George Miller, perché è una leggenda, ma chi lo sapeva? Non sapevo che non avesse nemmeno raggiunto il suo picco. Quindi, vedere Fury Road e vedere che  lungimirante visionario sia, è stato semplicemente bellissimo. È un bellissimo connubio di narrazione vecchio stile con elementi visivi moderni e costruzione del mondo.

Ad ogni modo, non direi ancora che fa male; mi ha fatto capire “Oh, il film della in realtà sarebbe stato fottutamente epico. L’ho preso molto sul serio. Ho anche ottenuto la parte abbastanza agevolmente. Quindi, non mi sembrava di avere questo grande biglietto della lotteria.

 

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *