X-Men: Dark Phoenix verso il peggior debutto per il franchise

X-Men: Dark Phoenix verso il peggior debutto per il franchise
La pellicola sui mutanti Marvel verso il peggiore esordio per il franchise al box office USA.

Uscito ieri nelle sale americane, sta andando verso uno dei peggiori debutti per il franchise sui mutanti Marvel, al di sotto anche delle stime iniziali delle scorse settimane, in quello che comunque è un weekend di magra anche per gli altri lungometraggi in uscita.

La pellicola diretta da , capitolo conclusivo della saga iniziata nel 2000, dovrebbe infatti incassare appena 34 milioni di dollari nei primi tre giorni, risultando come l’esordio più basso dell’intero franchise, visto che The Wolverine aprì con 53 milioni di dollari nel 2013.

Ci si aspetta che il film venga aiutato dagli incassi internazionali, dove i capitoli della serie hanno sempre incontrato un ottimo riscontro da parte del pubblico, anche se pure in Cina le stime delle ultime ore sembrano proiettare la pellicola verso un debutto alquanto tiepido rispetto a quanto prospettato in precedenza.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su