Star Comics pubblica Rasputin il patriota

Star Comics pubblica Rasputin il patriota
Esce il 26 gennaio il primo volume di Rasputin il patriota, di Junji ito e Takashi Nagasaki, pubblicato da Star Comics

Comunicato stampa

RASPUTIN IL PATRIOTA: UN THRILLER POLITICO AL CARDIOPALMA

CON I DISEGNI DI

RASPUTIN IL PATRIOTA n. 1 (Star Comics, gen 2022)

Tratto da una storia vera, in arrivo a fine gennaio con il primo volume

Il maestro dell’horror giapponese , noto per opere del calibro di UZUMAKI – SPIRALE e GYO – ODORE DI MORTE, ma anche di numerose raccolte di storie brevi – come la JUNJI ITO BEST OF BEST – SHORT STORIES COLLECTION – torna in Italia con una nuova opera in tre volumi, sceneggiata dal celebre  (KING OF EDEN).

RASPUTIN IL PATRIOTA, questo il titolo del manga, è un thriller politico mozzafiato basato sulla storia vera di Masaru Sato, un ex diplomatico giapponese che, ai tempi in cui si trovava di stanza in Russia, venne accusato di vendita di segreti di stato. Il manga si ispira al suo coraggioso con il procuratore che, deciso a condannarlo con ogni mezzo, farà luce su alcuni eventi e figure chiave che hanno determinato gli esiti di questa vicenda.

Tra le pagine dell’opera conosceremo la storia de “Il Rasputin del Ministero degli Esteri” – il diplomatico Yuki Mamoru – ovvero l’unico in grado di stringere rapporti con i vertici dell’Unione Sovietica, nonché uno di quelli che si spende di più per la restituzione delle isole del nord. Rimasto coinvolto in una “indagine nazionale”, viene arrestato dal Dipartimento Investigativo Speciale della procura di Tokyo. Ma con quale accusa?

Una storia avvincente dalle atmosfere claustrofobiche e dai risvolti grotteschi, sapientemente illustrata dal geniale e sceneggiata dall’eminenza grigia dei manga, , editor e coautore del maestro Naoki Urusawa.

RASPUTIN IL PATRIOTA andrà ad arricchire la collana Umami – di cui fanno già parte opere degne di nota come PHANTOM STALKER WOMAN e THE BOX MAN – e il primo volume sarà disponibile dal 26 gennaio.

 

GLI AUTORI


Nato a Gifu nel 1963,  lascia la professione di odontotecnico per dedicarsi a tempo pieno al fumetto dopo aver vinto il premio “” nel 1987. Dalle sue opere sono stati tratti numerosi film d’ e live-action, di cui spesso lo stesso Ito cura la sceneggiatura. Il suo tratto è, allo stesso tempo, realistico e caricaturale, efferato e disturbante quanto elegante e composto. Le sue tematiche principali sono i disturbi ossessivo-compulsivi, le paure ataviche, il fascino dell’autodistruzione e la deformazione del corpo (inteso non tanto come metafora del corpus sociale quanto come rappresentazione fisica del subconscio).

è un editor, sceneggiatore e autore di manga. Tra le sue opere Kijou no Kowloon (2000), Shin Kijou no Kowloon (2005), Dias Police (2006), Rasputin il patriota (2010), Kurokochi (2012), Abracadabra – Ryouki Hanzai Tokusoushitsu (2014), King of Eden (2014), Keibuho Daimajin (2019).

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna su