Le nuove uscite Slowcomics a Lucca Comics & Games 2013

Le nuove uscite Slowcomics a Lucca Comics & Games 2013
Comunicato stampa: dopo alcuni anni di attività a livello di presentazioni, mostre, workshop e pubblicazioni web, tutte incentrate sulla promozione del fumetto, l’associazione “Slowcomix” di Prato si affaccia sul mondo dell’editoria tradizionale.

Comunicato Stampa

Dopo alcuni anni di attività a livello di presentazioni, mostre, workshop e pubblicazioni web, tutte incentrate sulla promozione del fumetto, l’associazione “Slowcomix” di Prato si affaccia sul mondo dell’editoria tradizionale.

Le nuove uscite Slowcomics a Lucca Comics & Games 2013

Ci presentiamo, non senza un po’ di incoscienza, con l’obiettivo di dare spazio ad autori esordienti o poco pubblicati, ma anche ad autori affermati che, per vari motivi, non avessero attenzione da parte del mercato. Piccole tirature distribuite solo alle fiere di settore e attraverso canali di vendita diretta, ma curate con attenzione, fatte con rispetto verso i lettori e, lo speriamo, di buona qualità.

Le prime due proposte saranno presentate all’imminente edizione di “” (31 ottobre – 3 novembre), nello spazio dedicato alle autoproduzioni (Self Area, stand S48). Entrambi i lavori hanno in comune il tema dell’erotismo, ed entrambi sono stati disegnati da due autrici praticamente al loro esordio. Da una parte, con “Partitura notturna”, scritto da André Delattre e disegnato da M.me Turquoise, proponiamo un album che si richiama alla tradizione francese, dove il sesso, anche se raffigurato in modo selvaggio e passionale, è inteso soprattutto come l’incontro fra due individui, dove i corpi e le emozioni sono naturali, riconoscibili, familiari. Dall’altra parte abbiamo invece “Ah, l’amour!”, realizzato interamente da Andrea Barattin, un libretto in formato orizzontale che restituisce al sesso la sua dimensione più giocosa e spontanea, attraverso 50 vignette umoristiche che mettono in evidenza gli aspetti più buffi e ridicoli delle relazioni sentimentali.

Le prefazioni sono state curate, rispettivamente, da Erika Lust, esponente di primo piano del cosiddetto porno femminista, e da , uno dei fumettisti di punta dell’ultima generazione, attivo da anni con numerose pubblicazioni sia in Italia che in Francia.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su