L’ultimo sogno di Federico Memola

L’ultimo sogno di Federico Memola
Prende il via l'8 dicembre 2021 un crowdfunding per realizzare, a 66 mani, l'ultima storia lasciata da Federico Memola.

Federico MemolaL’8 dicembre del 2019 ci lasciava lo sceneggiatore di fumetti Federico Memola.
Sua moglie Teresa Marzia, ha scelto questa stessa data per lanciare un allo scopo di finanziare e dare finalmente alla luce l’ultima opera a cui Federico stava lavorando prima di ammalarsi: il secondo volume delle avventure di Agenzia Incantesimi dal titolo Il Bacio della Sirena.

Con il fondamentale aiuto e sostegno dei numerosissimi amici disegnatori, in primis Francesca Da Sacco, che hanno lavorato con Federico e gli hanno voluto bene, Teresa ha deciso di mettere mano al progetto e completarlo.
Francesca Follini, la disegnatrice con la quale Federico aveva realizzato il primo volume della serie, Le Fiamme di Sherazade, e alla quale aveva lasciato il soggetto e la parte di sceneggiatura che era riuscito a scrivere, si è incaricata di terminare la storia e completare le pagine che aveva già iniziato a disegnare. Infine, le pagine restanti, sono state affidate a una squadra di fumettisti ed illustratori.

I nomi che hanno aderito con entusiasmo all’idea spaziano a 360 gradi su tutto il panorama fumettistico italiano, così come gli artisti che hanno scelto di realizzare delle illustrazioni originali ed esclusive appositamente per l’iniziativa:
, Mirka Andolfo, Andrea Artusi, Vanessa Belardo, Michela Cacciatore, , Ambra Colombani, , Luciano Costarelli, Ricardo Crosa, Massimo Dall’Oglio, Francesca Da Sacco, Michela Da Sacco, Cosimo Ferri, Francesca Follini, , Elettra Gorni, , , Patrizia Mandanici, Stefano Martino, Teresa Marzìa, Giancarlo Olivares, Lorenzo Pastrovicchio, Antonella Platano, Sergio Ponchione, Christopher Possenti, Vito Rallo, Romeo, , Rossano Rossi, Luisa Russo, , Manuela Soriani, Laura Spianelli, Lucilla Stellato, Joachim Tilloca, Gino Vercelli, Ivan Zoni.

 L’obiettivo è raccogliere quanto serve per impaginarla, letterarla, colorarla, stamparla e spedirla. Tutto ciò che avanzerà, sarà destinato in beneficenza all’Humanitas di Rozzano, la struttura che ha seguito Federico nel suo percorso.
La piattaforma scelta per il lancio è Kickstarter.

Qui il link alla pagina di pre lancio

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su