Parliamo di:

La Hasbro fa causa alla DC Comics per il nome Bumblebee

La Hasbro fa causa alla casa editrice americana, per un personaggio DC Comics con il nome uguale al celebre autobot.

La Hasbro, che detiene la proprietà del brand dei Transformers, ha fatto causa presso una corte federale alla e Warner Bros., accusando entrambe di violazione del trademark. La causa farebbe riferimento al fatto che il personaggio DC Bumblebee, una teenager con il potere di rimpicciolirsi, potrebbe facilmente essere confuso con l’autobot Bumblebee.

Quest’ultimo, oltre a essere uno dei personaggi più famosi dei Transformers, sarà il prossimo anno protagonista di uno spin-off cinematografico, attualmente in lavorazione.

La compagnia sta cercando di bloccare le vendite del giocattolo del personaggio DC Comics distribuito da Mattel, facente parte della linea DC Super Hero Girls, e lo stesso avrebbe intenzione di fare nei confronti di alcuni giocattoli LEGO.

Il personaggio di Bumblebee fu introdotto per la prima volta nel 1977 all’interno della collana Teen Titans, e dal 2015 ha ottenuto una nuova popolarità grazie al brand che vede protagoniste alcune tra le maggiori eroine DC Comics.

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inizio