Eternals: Gemma Chan e Richard Madden parlano di Sersi e Ikaris

Eternals: Gemma Chan e Richard Madden parlano di Sersi e Ikaris
I due attori parlano dei due protagonisti di Eternals e della pellicola diretta da Chloe Zhao.

Intervistati da EW, gli attori e hanno parlato di e, in particolare, dei personaggi di Sersi e Ikaris da loro interpretati, protagonisti nel film di una love story senza tempo. I due attori, che nella vita reale sono amici da più di 10 anni, hanno così espresso le loro emozioni sul film diretto da .

Non mi aspettavo che mi chiedessero di tornare di nuovo così presto – ha detto la Chan in merito al casting in dopo il ruolo di Minerva in Captain – Quando ho parlato con il presidente dei Studios e ha detto: “Ci piacerebbe riaverti”, ho pensato che fosse solo carino. Tipo, forse ad un certo punto in un lontano futuro, se non del tutto. Ma è stata una bella sorpresa. E lavorare in questo film è stato un piacere. Ovviamente non l’avrei rifiutato.

Ed ero entusiasta di interpretare questo personaggio in quanto non avevo mai visto un supereroe come lei prima. È uno spirito libero. Non è il tipico tipo di supereroe guerriero e combattente. E mi interessava anche questo mix di personaggi, il fatto che si unissero e capissero come fossero una famiglia leggermente disfunzionale.

Direi lo stesso – ha aggiunto invece Madden – È trovare questi momenti di realtà tra occhi laser e combattere mostri ed essere gettati tra le rocce. Questi personaggi sono supereroi, ma sono anche anime e hanno sentimenti e relazioni complesse che durano da molto tempo. Abbiamo cercato di trovare la verità e l’onestà in quei momenti, indossando costumi da supereroi e tuffandoci da scogliere e cose del genere.

E’ affascinante quando hai un personaggio che ha migliaia e migliaia di anni, quindi ti chiedi cosa c’è in loro che li fa desiderare di continuare a vivere? Cosa c’è nel mondo che li circonda in cui trovano gioia? – ha concluso l’attore.

Interpretato da , , , , Richard  Madden, , , , e , il film sarà nelle sale il  3 novembre 2021.

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su