Blade: Delroy Lindo non più nel cast del film Marvel Studios

Blade: Delroy Lindo non più nel cast del film Marvel Studios

Nuove indicsrezioni sulla pellicola e sui vari rinvii di questi ultimi mesi.

Un lungo e dettagliato reportage di The Hollywood Reporter riguardante il dietro le quinte di Blade, sottolinea che l’attore Delroy Lindo, entrato nel cast in un ruolo non specificato qualche mese fa, non è più coinvolto nel progetto.

L’articolo specifica che la lunga gestazione della pellicola, più volte rimandata, avrebbe reso molto frustrato l’attore protagonista, Mahersahala Ali, legato al progetto dal 2019. L’attore aveva scelto personalmente il regista Yann Demange, che ha lasciato l’adattamento nei giorni scorsi dopo che il suo predecessore, Bassam Tariq, aveva anch’esso deciso di gettare la spugna nel 2022, in quanto i Marvel Studios non lo ritenevano la scelta giusta per il film.

La Marvel quindi presentò ad Ali un elenco di registi da prendere in considerazione, ma l’attore avrebbe poi condotto una sua ricerca personale, temendo che l’elenco in questione comprendesse in gran parte registi che non avevano esperienza con grandi studios cinematografici.

Attualmente, la pellicola vede coinvolto lo sceneggiatore Eric Pearson, che secondo THR avrebbe colpito in maniera positiva i Marvel Studios grazie al suo lavoro su Thunderbolts e in particolare sul nuovo film dei Fantastici Quattro, che entrerà in lavorazione tra poche settimane.

Il sito, parlando nello specifico dei vari rinvii che hanno colpito Blade, evidenzia che una delle precedenti versioni del film, che doveva essere girata lo scorso anno, era ambientata nel 1920 e vedeva come villain principale Lilith, interpretata da Mia Goth (ancora coinvolta) e il cui obiettivo era il sangue della figlia del cacciatore di vampiri. Per la versione che vedeva alla regia Tariq, i Marvel Studios avrebbero costruito un enorme treno, mai utilizzato. Indiscrezioni sottolineano che l’attuale versione del film è ambientata nel presemte.

Il nuovo piano dei Marvel Studios prevede che la nuova sceneggiatura sia scritta e completata entro l’estate, per poi partire alla ricerca finalmente di un nuovo regista.

 

 

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *