Napoleone #42 (Le spoglie del guerriero) – Sergio Bonelli Editore – 2.30euro

Articolo aggiornato il 05/12/2015

Cosa può rendere speciale un fumetto della scuderia Bonelli, al giorno d’oggi? Forse l’incontro tra l’indagatore dell’incubo Dylan Dog e quello strano personaggio che è il di Ambrosini. La copertina ricalca quella dello storico numero uno derll’indagatore dell’incubo; guardandola, prima di sfogliare l’albo, mi chiedevo: come si incontreranno i due? Sarà nel mondo reale o nel mondo fantastico? Funzionerà? No, non ha funzionato del tutto. E non tanto per presunte “incompatibilità di carattere” tra i due protagonisti, quanto per la stanca sceneggiatura di Ambrosini, senza mordente e piuttosto scontata. Dylan non è altro che un personaggio dei fumetti che diventa reale per il desiderio di un ragazzino. E tra Fred Astaire, zombi che non fanno paura, personaggi di contorno senza alcun mordente, la storia si trascina senza emozioni verso il suo epilogo (Guglielmo Nigro).

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

   

Inizio