MiniManFont pubblica “BEO lo scarabeo” di Sergio Cabella

MiniManFont pubblica “BEO lo scarabeo” di Sergio Cabella
Sergio Cabella presenta in anteprima BEO lo scarabeo, una nuova avventura per la collana MiniManFont.

COMUNICATO STAMPA

La MiniManfont presenta un nuovo pezzo della collana dedicata ai più piccoli, con una nuova storia che arricchisce la libreria . Il prossimo autunno uscirò la storia di BEO lo scarabeo, un personaggio inedito creato dalla matita di un fuoriclasse del mondo dei cartoons, un uomo che ha ideato personaggi e costruito storie su storie. Lui è Sergio Cabella, importante fumettista italiano, che ha collaborato con molte realtà di rilievo come Disney, la Raimbow di Iginio Straffi per le Winx e per Huntik, poi ancora per la famigerata saga di Geronimo Stilton per la Piemme e molto altro ancora.
Dal 1993, Sergio Cabella collabora con Walt Disney Company Italia come disegnatore e sceneggiatore per la realizzazione di storie a fumetti, copertine e disegni redazionali per le principali testate (Topolino, GM, PK, Witch, X-Mickey, Paperino Mese). Un vero fuoriclasse con circa 110 storie disegnate e 30 e più scritte.

Ma lasciamo spiegare proprio all’autore Sergio Cabella come è nato BEO e cosa ci aspetta dalle sue piccole grandi avventure:

Beo nasce così da quei momenti in cui i pensieri girano liberamente senza obblighi o impegni. Con la stessa attitudine che si ha scarabocchiando al telefono spesso schizzo funghi tra l’erba e le foglie. Funghi giovani o molto vissuti (una settimana di vita poi…) ai quali accompagno spesso piccoli animali quali insetti o lumache, per esempio. Così BEO, uno scarabeo stercorario, è sbucano tempo fa dietro un porcino guardandomi fisso con l’aria di chi ti dice: “Eccomi, son qui! Mi hai chiamato?”

Non ho potuto fa a meno di disegnarlo più e più volte finendo, dietro le decise spinte di chi vedendo gli schizzi mi chiedeva quando sarebbe uscita la storia, per raccontare la sua piccola grande vita tra nuove amicizie e lunghe giornate trascorse a spingere la sua palla di letame di cavallo.
Beo si racconta da sé: la prima avventura è in via di realizzazione e uscirà in autunno mentre la seconda esiste come storyboard pronta per essere disegnata e le altre son lì, nascoste tra le foglie del sottobosco.

Questo scarabeo è un tipetto ostinato ed entusiasta, una specie di Forrest Gump degli insetti. Forse l’assoluta necessità di portarsi dietro quella pallina più grande di lui influisce sul suo carattere rendendolo così cocciuto quando vuole qualcosa. E ciò che desidera di più è farsi nuovi amici aiutandoli secondo il suo innato senso della giustizia.

La sua prima avventura racconta dell’amicizia con un bel porcino che incontra appena sbucato dal terreno fino a vederlo “sfiorire” grosso e stanco dopo una settimana. Beo si confronterà col fatto che il tempo scorra diversamente per lui che vive una stagione intera rispetto a ciò che accade al suo amico porcino che vive una settimana o poco più. La storia è per bambini ma può essere letta anche da ragazzi e adulti proprio perché tocca temi come la “fine delle cose”. Il tutto è raccontato in modo leggero e scherzoso, ad altezza di insetto e pienamente immerso nella natura. Specie quella dei piccoli fiori, delle formiche e delle foglie a terra, tra muschi e licheni.
L’incontro con l’editore ManFont nella persona di Manfredi Toraldo si è svolto rapidamente e presto ci siamo accordati sui tempi e i modi senza fronzoli o chiacchiere inutili. Può darsi che venga proposto la prima volta a Treviso Comics.
Mi piacerebbe che la (o le) storia si intitolasse: BEO – Avventure di uno scarabeo ottimista e ostinato.

La collana MiniManFont muove i primi passi nel 2017, con lo scopo di avvicinare i piccoli alla lettura e accompagnarli dentro grandi storie. Da allora la ManFont propone libri per tutte le età, dai 3 anni in su, secondo il principio che un libro ben fatto può essere letto a qualunque età. Seguendo questo ideale hanno visto la luce: La virgola e il punto, scritto da Giovanni Federico ed illustrato da Erika Bertoli; Baguette & Bonton – Bulli bullati scritto da Manfredi Toraldo con i disegni di Sandro Pizziolo e ancora gli imperdibili episodi di Dinky e del gattone Norby, Rats e Veggy robot.

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su