Fumetti saldaPress: esce Fabula

Fumetti saldaPress: esce Fabula
Fabula di Ghetti e Guarnaccia giovedì 6 maggio in uscita per saldaPress

FABULA: il mondo rovesciato di Ghetti e Guarnaccia

Giovedì 6 maggio in uscita per

Fabula_cover_sito

 

Comunicato stampa

Immaginate di vivere in un mondo in cui il fatto che la Terra sia rotonda è considerato una leggenda metropolitana, o persino al centro di un complotto ordito per tenerci nascosta la verità.

Sì, esattamente il contrario di quello che accade nel mondo in cui viviamo. Un rovesciamento di prospettiva sul quale si basa il nuovo fumetto di  e , due autori italiani tra i più originali degli ultimi anni. La loro imperdibile storia si intitola FABULA (96 pagg., cartonato, euro 19,90) e uscirà per saldaPress il prossimo 6 maggio.

Nel Regno – un mondo magico in cui la realtà è controllata da forze che trascendono ogni logica – stanno iniziando a girare strane credenze che mettono in discussione le leggende su cui si è basata finora la vita di tutti. Ad esempio: che le formule magiche per chiedere ai folletti di curare il raffreddore sono solo un complotto, e che esistono in realtà delle cose invisibili chiamate “batteri” che causano le malattie. O che in realtà la Terra non è una frittella ai mirtilli appoggiata sulla schiena del Criceto Cosmico ma una sfera che ruota nello spazio. Così, quando il popolo inizia a credere a queste voci infondate e folli, il Regno rischia di cadere nel caos. Toccherà all’alchimista Rita, e al suo Golem Gidil scoprire cosa si nasconde dietro tutte queste “false notizie”.

Lorenzo Ghetti e Francesco Guarnaccia firmano con FABULA un divertente graphic novel dal taglio fantasy in grado di far riflettere con un sorriso su un argomento serio e di grande attualità: le false credenze – o, più in generale, le bufale che pervadono oggi la comunicazione – possono minare alla base la coesione di una comunità?

Appuntamento in libreria, in fumetteria e nello shop online del sito saldapress.com da giovedì 6 maggio.

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su