Parliamo di:

Avengers: Age of Ultron – Cinema tedeschi boicottano il film

Polemiche in Germania da parte dei proprietari di cinema nei confronti della Disney per un aumento dei costi.

La pellicola diretta da è già uscita da alcuni giorni in molti paesi europei e del resto del mondo, portando a casa già ottimi risultati dal punto di vista degli incassi.

La rivista di spettacolo Variety riporta però che in Germania alcuni cinema indipendenti stanno boicottando il lungometraggio dei , citando massicci aumenti dei canoni di locazione da parte della . Secondo l’emittente televisiva Deutsche Welle, le percentuali sulla vendita dei biglietti sono state aumentate dal 47,7 al 53%, a cui si va ad aggiungere il taglio della pubblicità da parte della e la mancanza di anticipi sulla fornitura di occhiali per gli spettacoli in 3D.

I proprietari di oltre 100 cinema hanno affermato che l’aumento dei costi potrebbe metterli fuori mercato, sottolineando che così facendo non possono fare fronte ai costi della digitalizzazione.

Quando i prezzi salgono, allora abbiamo un grave problema che potrebbe costringere il cinema a chiudere – ha dichiarato Karl-Heinz Meier, portavoce di  I.G. Nord, il quale ha aggiunto che attualmente sono oltre 600 i cinema a programmare il film nel paese, dove ha incassato oltre 9 milioni di dollari – i proprietari accettano un aumento del 50% ma non oltre, non così alto.

Avengers: Age of Ultron - Cinema tedeschi boicottano il film

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

   

Inizio