Anteprima: “Discepoli” di David Birke, Nicholas McCarthy, Benjamin Marra (D_Pressa)

Anteprima: “Discepoli” di David Birke, Nicholas McCarthy, Benjamin Marra (D_Pressa)
Anteprima di Discepoli (The Prodigy) che ci fa entrare in una dimensione onirica e surreale, dove i linguaggi del thriller, dell’horror e del pulp.

Sbarca per la prima volta in Italia lo straordinario talento di , uno dei maestri del fumeo indipendente americano. Affiancato dagli sceneggiatori del cinema horror (Slender Man) David Birke e Nicholas McCarthy. Discepoli (The Prodigy) ci fa entrare in una dimensione onirica e surreale, dove i linguaggi del thriller, dell’horror e del pulp si mescolano a continui omaggi al cinema di Tarantino e a una delle pagine più oscure della storia moderna degli Stati Uniti: Charles Manson e le Sette New Age degli anni ‘70.

Pubblicato negli USA da Fantagraphics, tradotto in italiano da Alice Amico, Discepoli narra una storia che muove dalla provincia californiana degli anni ‘70, per piombare con le stesse insoddisfazioni in quella odierna. È qui che le sette e i culti radicali e fringe sono stati un motore per motivare generazioni di giovani devianti a strappare i legami di appartenenza ad asfissianti micro-comunità semi urbane. I personaggi di questa oscura e morbosa graphic novel post tarantiniana sono inquietanti figure notturne: attraversano cittadine fantasma di un far west che non è mai finito ed è sempre pronto a convertirsi alla moda del momento, dal puritanesimo a Qanon. L’anima americana affonda le sue radici nei movimenti di estremismo religioso: una notte, a Marin County, questa storia potrebbe ripetersi ancora.

«A volte aspetti tua la vita che qualcuno ti dia una chiave…E a volte succede proprio… Ora!».

Discepoli

Discepoli un fumeo di Benjamin Marra, scritto da David Birke e Nicholas McCarthy
Collana , curata da Valerio Bindi
Prezzo di copertina: 23,90€
Pagine: 176isbn: 978-88-94830-85-9
Data di pubblicazione: 27 settembre 

SINOSSI

Marin County, 1978. Clara e Wendy hanno casa tua per loro. Sono amiche da sempre, e colgono l’occasione per fumare di nascosto e parlare di ragazzi. Lo hanno sempre fatto, dopotutto. Ma quella sera qualcosa non andrà come programmato…La provincia californiana è famosa per i suoi miti urbani, i suoi riti lisergici, le sue sette religiose. Non a caso i personaggi di questa oscura e morbosa graphic novel post tarantiniana sono inquietanti figure notturne: seguono traieottrie che traversano cittadine fantasma, in una periferia sempre pronta a convertirsi alla moda spirituale di turno, dal puritanesimo a QAnon. Tua l’anima americana affonda le sue radici nell’estremi-smo religioso: una noe, a Marin County, questa storia sta per ripetersi. Scritto dai registi David Birke e Nicholas McCarthy, disegnato da Benjamin Marra, Discepoli è un emozionante omaggio a fumeo al cinema horror degli anni ‘70, realizzato da tre maestri del genere. Se in una graphic novel cercate una matita graffiante e potente e una capacità di scrittura visionaria e cinematografica.

Cosa sacrificheresti per la tua liberazione?

ANTEPRIMA

DAVID BIRKE
sceneggiatore americano, conosciuto per i film 13 Sins (2014) Elle(2016) e il suo film più conosciuto Slender Man (2018). L’ultimo film a cui ha lavorato, Benedetta(2021) è stato presentato a Cannes lo stesso anno. Vive a Tarzana (LA) con sua moglie e le sue due fi-glie.

NICHOLAS MCCARTHY
è regista e auto-re di Los Angeles, conosciuto per i film The Pact(2012) e The Prodigy(2019), il film con cui ha ottenuto il riconoscimento internazionale. Nel 2020 ha scritto il reboot di un classico horror, la serie televisiva Are You Afraid of the Dark?, che purtroppo non ha ancora visto gli schermi.

BENJAMIN MARRA
è autore di numerosi graphic novel di successo come TerrorAssaulter (O.M.W.O.T.), Night Business e American Blood, e di un numero incredibile di illustrazioni, fanzine e artwork per alcuni dei più importanti artisti e musicisti nord americani. Marra è uno dei pochi fumettisti in circolazione capace di ricevere una nomination ai Grammy Award. Ha fondato il brand di fumeo underground Traditional comics. Vive a Montreal.

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *