Parliamo di:

Superman: Warner Bros. vince ultima causa

Articolo aggiornato il 18/04/2015

Superman: Warner Bros. vince ultima causaLa . ha chiuso oggi definitivamente ogni pendenza legale riguardante i diritti di , con una nuova vittoria ottenuta grazie a una sentenza decretata dalla 9th Circuit Court of Appeal nella battaglia della major contro gli ultimi ostacoli concernenti il copyright del personaggio intentata dagli eredi di Siegel e Shuster. 

“In questo appello, chiudiamo un altro capitolo della saga di lunga durata per quanto riguarda la titolarità dei diritti d’autore di Superman, una storia antica quasi quanto l’Uomo d’Acciaio stesso”, ha dichiarato la Corte in un memorandum ribadendo una precedente sentenza per la Warner Bros del giudice Otis Wright III.

“Siamo ovviamente molto soddisfatti per la decisione della corte”, ha detto un portavoce WB nel commentare la sentenza, che ha visto i giudici Stephen Reinhardt e John Sedwick votare a favore dello studio mentre il giudice Sidney Runyan Thomas era dissenziente.

La causa era iniziata nel 2003 per via di una ingiunzione presentata da Mark Peary, erede di Shuster. La corte ha infine ammonito gli eredi e il loro avvocato, Marc Toberoff, in quanto questi era coinvolto nel perseguire uno sforzo per creare nuove immagini e proprietà di Superman con la società Pacific Pictures anche se i diritti fossero tornati in mano alla Warner.

 

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inizio