Parliamo di:

Piena di niente (Alessia Di Giovanni, Darkam)

Con i disegni violenti ed espressivi di Darkam, Alessia Di Giovanni ricostruisce le vicende incrociate di quattro donne sole di fronte all'aborto.
Articolo aggiornato il 23/09/2017

Loveth, Giulia, Monica ed Elisa, donne Piena di niente (Alessia Di Giovanni, Darkam)molto diverse fra loro, si ritrovano sole di fronte alla scelta dell’aborto. Sono le protagoniste di Piena di niente, fumetto basato su storie vere, scritto da Alessia Di Giovanni e disegnato da Darkam.
C’è violenza e dolore, ma anche coraggio e lucidità nelle vite incrociate delle quattro donne, costrette a seguire fra ostacoli e pregiudizi il lungo percorso emotivo (e burocratico) che le porterà a interrompere la propria gravidanza.
A modellare queste brevi biografie il grafismo violento di Darkam (Eugenia Monti), perfettamente in linea con il dramma. Profili, anatomie, persino le brevi sequenze d’amore, affogano in un groviglio di tratti neri insistiti, macchie e graffi di colore che se da un lato rendono distinguibili le quattro vicende grazie a precise scelte cromatiche, dall’altro “sporcano” di una calibrata temperatura espressionista le altrettanto difficili vicende narrate.
Un marito che non può capire, un prete/burattino disinteressato alle cause del gesto; ancora, un fidanzato infantile e un attivista pro-life: ne escono malconci i personaggi maschili, troppo distanti e troppo diversi per comprendere cosa si prova davvero. Solo un medico non obiettore riesce a pronunciare l’unica risposta sincera – la più semplice, in fondo – alla richiesta di aborto di Giulia: “è il mio dovere come persona e come medico”.
Fra laicità, sfruttamento e libertà di scelta, sono molti i temi affrontati.
Colpisce infine l’ironia pungente del “Gioco da tavolo” sull’aborto posto al termine del volume.

Abbiamo parlato di:
Piena di niente
Alessia Di Giovanni, Darkam
, 2015
144 pagine, brossurato, colori – € 15,oo
ISBN: 8897555365

Piena di niente (Alessia Di Giovanni, Darkam)

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

   

Inizio