Parliamo di:

Henry Cavill parla del tornare a interpretare Superman

L'attore parla del suo ritorno come l'uomo d'acciaio in Batman V Superman e di come sia cambiata la sua vita.

Intervistato da Inquirer.net durante la campagna promozionale di Operazione U.N.C.L.E., che lo vede protagonista, l’attore ha parlato di quanto sia felice di essere tornato a interpretare Superman in e della differenza tra l’uomo d’acciaio e un personaggio come Napoleon Solo.

Con Batman V Superman, è bello tornare a interpretare il personaggio ancora una volta – ha detto Cavill – mi piace davvero Superman, è un sacco divertente e molto diverso, e per questo è stato molto rinfrescante interpretare qualcuno come Napoleon Solo, che è molto più umano.

Una cosa che Guy [Guy Ritchie, regista di Operazione U.N.C.L.E. ndr] mi diceva durante le riprese era, “Wow, Henry. Penso che alle persone piacerai in questo film”. C’è qualcosa di Superman – lui è così perfetto, bello e serio – che alla gente non necessariamente piace. Il pubblico vuole vedere difetti, fallimenti personali e qualche malizia. Qualcosa che sia un po’ più vicina a loro. Ma indipendentemente da questo, interpretare una icona come Superman è fantastico. È una di quelle cose intrise di così tante possibilità. Ora che interpreto Superman la gente mi ascolta. Improvvisamente, ho tanti script di pellicole indipendenti alla mia porta perché vogliono avere il loro film con Superman coinvolto. Ha sicuramente cambiato la mia vita. È meraviglioso essere ancora parte di questo franchise.

Henry Cavill parla del tornare a interpretare Superman

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inizio