Birds of Prey: Margot Robbie parla di come è nato lo spin-off su Harley Quinn

Birds of Prey: Margot Robbie parla di come è nato lo spin-off su Harley Quinn
L'attrice parla dell'atteso spin-off sulla villain DC Comics e il suo team tutto al femminile.

Intervistata da Variety, l’attrice ha avuto modo di parlare dei suoi ultimi progetti in campo cinematografico e in particolare di , concentrandosi sulla genesi della pellicola sulla criminale DC Comics e il suo team al femminile, nato da un incontro con la sceneggiatrice britannica Chrsitina Hodson.

Un’ora e mezza dopo eravamo ubriache un mercoledì mattina e da allora siamo diventate amiche – ha detto la Robbie – e le idee hanno iniziato a fluire.

Nell’intervista l’attrice sottolinea come si è arrivati alla scelta di come regista della pellicola, che lei ritiene essere stata la persona giusta per il progetto.

Ci ha parlato dell’estetica dei colori, di come voleva girare le scene d’azione, come voleva che il design dei costumi riflettesse la personalità dei personaggi. E’ stata perfetta.

Confermando che il personaggio del Joker, nell’incarnazione di , nel film non apparirà, ha evidenziato comunque come Birds of Prey sia un film differente rispetto anche al recente film sul clown del crimine impersonato da Joaquin Phoenix.

Penso che Joaquin Phoenix abbia fatto un lavoro fenomenale. Ma Birds of Prey non è affatto come il film di Todd Phillips. Sento che il film di Joker sia molto più radicato. Il nostro film è diverso., E’ più intenso.

 

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su