NAZRA: uno “sguardo” sulla Palestina di oggi

NAZRA: uno “sguardo” sulla Palestina di oggi
Alessio Lo Manto scrive e disegna un reportage intimo e personale del NAZRA Palestine Short Film Festival, che nel novembre 2019 ha fatto tappa a Bari.

“C’è una generazione, a Gaza, che ha già visto tre guerre dal 2009 e non può uscire dai 360 chilometri di prigione a cielo aperto”.

NAZRA_2Attraverso il suo reportage a fumetti pubblicato da , Alessio Lo Manto descrive il senso di paziente attesa del popolo palestinese percepito attraverso le storie viste e ascoltate durante il NAZRA Palestine Short Film Festival, una rassegna annuale e itinerante attiva dal 2017, che tra il 7 e il 9 novembre 2019 ha fatto tappa a Bari. Questo evento multiculturale si propone come luogo di incontro e discussione sulla realtà palestinese, con particolare focus sui temi dei diritti umani e della giustizia.

Il webcomic parte dalle suggestioni del festival per affrontare alcuni aspetti della realtà palestinese, e si apre e si chiude con parole che rimandano all’attesa: infatti la parola nazra (sguardo) ha la stessa radice di intisar (attesa)”.

Ogni passaggio del breve racconto è frutto non solo dell’esperienza diretta dell’autore: alla semplice cronaca dell’evento si intreccia quell’attualità che più volte, durante la realizzazione delle tavole, ha bussato alla porta di Alessio in conseguenza diuna precisa ricerca fotografica, finalizzata a raccontare al meglio e nel modo più attinente possibile al vero la complessa realtà politica, sociale e in costante mutamento della Palestina contemporanea.

Il peculiare tratto sintetico e spigoloso dell’autore guida lo sguardo del lettore in modo armonico attraverso il formato verticale del webcomic e si adatta perfettamente a quello classico del cartaceo, acquistabile contattando il NAZRA attraverso la pagina Facebook, finanziando così il festival stesso. La colorazione dei momenti strettamente legati al festival presenta tinte più piatte e decise, mentre quella che accompagna il racconto dei fatti di cronaca appare leggermente desaturata e virata sui toni dell’ocra: un omaggio ai colori di quella terra e al contempo espediente visivo assai utilizzato nei flashback.

NAZRA_1

La narrazione procede interessante, rapida e senza intoppi grazie a un ritmo che richiama bene quello cinematografico; una sorta di flusso di coscienza, di riflessione interiore dell’autore al cui sguardo perso tra i pensieri è affidata la chiusa del fumetto. “Attesa, pazienza, tanta pazienza finché ce n’è”.

«Siamo d’accordo sulla resistenza nonviolenta, sulla resilienza e la capacità di farsi bastare quel poco che una vita sotto occupazione/assedio militare ti offre, ma l’elogio della pazienza non deve far pensare che tutto ciò sia tollerabile o normale», mi ha detto Alessio, per spiegarmi lo spirito con cui da anni si è avvicinato al mondo e alla cultura palestinesi, mentre mi parlava dei suoi Appunti dal NAZRA Palestine Short Film Festival.

Abbiamo parlato di:
Appunti dal NAZRA Palestine Short Film Festival
Alessio Lo Manto
STORMI, 7 febbraio 2020
www.stormi.info/appunti-dal-nazra/#.XnKIuy2h0Us

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su
Exit Popup for Wordpress