Cartoomics 2018: intervista a Marco B. Bucci e Jacopo Camagni

Cartoomics 2018: intervista a Marco B. Bucci e Jacopo Camagni
A Cartoomics 2018 abbiamo intervistato Marco B. Bucci e Jacopo Camagni, autori di "Nome Omen": con loro abbiamo parlato di quest'opera, del progetto crossmediale ad essa collegato e dei loro progetti lavorativi in dirittura d'arrivo.

Marco B. Bucci e Jacopo Camagni incrociano i loro cammini nel 2004, quando fondano lo Studio Dronio, un progetto artistico il cui primo frutto è la miniserie Magna Veritas. Nomen Omen è il loro ultimo lavoro: un urban fantasy dal respiro fortemente internazionale, ricco di progetti collaterali che stanno ampliando la portata dell’opera anche al di fuori del medium fumetto.

Nell’intervista realizzata a 2018, partendo proprio dalla descrizione delle caratteristiche crossmediali della serie, abbiamo ripercorso con i due autori il cammino che li ha portati alla creazione di questo fumetto, individuando dei riferimenti nel loro bagaglio culturale da cui hanno attinto per la scelta delle tematiche e delle ambientazioni.

Abbiamo poi approfondito il tema dell’identità di genere, presente nel fumetto in una declinazione piuttosto riuscita, per poi chiudere con una carrellata dei progetti in cantiere, tra i quali spicca la conferma che qualcosa è in fase di lancio anche per l’ulteriore espansione dell’universo di Nomen Omen.

Di seguito la nostra video-intervista:

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su