Batman: Evoluzione (Rucka, Martinbrough, Mitchell)

RW-Lion ripropone in volume le storie di Greg Rucka apparse su Detective Comics nel 2000: hard-boiled e esoterismo non sempre convincenti.

Batman: Evoluzione (Rucka, Martinbrough, Mitchell) è uno sceneggiatore e romanziere statunitense, distintosi per il suo approccio particolarmente hard-boiled alla scrittura, che lo avrebbe portato nel 2003 a creare insieme a Ed Brubaker la serie Gotham Central.
Ma i primi passi nella DC l’autore li ha mossi su Detective Comics, una delle due testate principali di , dove ha potuto  sfogare la sua vena noir nelle indagini del Crociato Incappucciato.
Il volume proposto da RW-Lion contiene una storia decisamente riuscita che indaga sullo stato d’animo del commissario Gordon in seguito all’uccisione della moglie, con interessanti riflessioni sulla perdita che si incrociano con la sensibilità di Batman sull’argomento, e l’arco narrativo Evoluzione, che vede due emissari di Ra’s al Ghul arrivare a Gotham City per cercare di conquistarne una fetta colpendo alcuni malavitosi.
Il mix tra elementi prettamente polizieschi e componente esoterica, quest’ultima rappresentata da un siero di lunga vita che provoca trasformazioni inquietanti, non funziona però a dovere, con alcuni passaggi in cui le due atmosfere si amalgamano male, scontrandosi con una scrittura fluida e bei dialoghi.
I disegni di Shawn Martinbrough e John Watkiss sono di qualità altalenante: lo stile essenziale, a volte schizzato per volti e figure umane, è appropriato in alcune vignette ma mostra i propri limiti nelle scene a campo lungo. L’uso del colore da parte di Steve Mitchell, invece, risulta efficace nel suo uso prevalente delle tonalità del rosso e del grigio e rifacendosi alle atmosfere dei pulp magazine.

Abbiamo parlato di:
Batman: Evoluzione
Greg Rucka,  Shawn Martinbrough, John Watkiss, Steve Mitchell
Traduzione di Francesco Vanagolli
RW-Lion, agosto 2016
160 pagine, brossurato, colori – 14,95 €
ISBN: 9788893510103

Batman: Evoluzione (Rucka, Martinbrough, Mitchell)

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

   

Inizio