L'opera d'arte - 1

L’opera d’arte – 1

Terzo appuntamento con i mashup tra le pagine di Pinky, il personaggio di Massimo Mattioli che ha caratterizzato la sua lunga collaborazione con Il Giornalino, e la scienza. D’altra parte questa commistione è spesso suggerita proprio dallo stesso Mattioli, e dunque viene quasi facile unire le due cose. Questa settimana inizio con i mashup della storia Opera d’arte (l’originale potete vederlo su Corrierino e Giornalino), sei pagine strutturate con una striscia superiore di 2 vignette e sotto una spettacolare quadrupla con un arguto e intelligente scambio di battute tra Pinky e la fidanzata Petulia.
In questa prima pagina ho voluto inserire dentro la quadrupla, spostando le vignette delle battute al centro, la famosa Nebulosa Farfalla, una delle più note, spettacolari e complesse strutture nell’universo. E’ una nebulosa planetaria, ma a differenza di quello che suggerisce il nome, essa è generata non già da un pianeta, ma da una stella, tipicamente una stella rossa gigante alla fine del suo ciclo vitale. In particolare, la stella al centro della Nebulosa Farfalla (identificata con la sigla NGC 6302) è una nana bianca di 0.64 masse solari, la cui temperatura superficiale, 250000 °C, è la più alta tra le stelle a noi note.
Ora vi lascio al nuovo mashup, ricordandovi che il prossimo sarà sempre tratto da Opera d’arte:

pinky-opera_arte01

Nell’immagine in evidenza, alle spalle di Pinky e Petulia, trovate una foto dell’Ammasso del Presepe realizzata da Valeriano Antonini dell’Associazione AstronomiAmo, in corso di pubblicazione su EduINAF.