Orlando Curioso e il mistero dei calzini spaiati (Radice, Turconi)

Orlando Curioso e il mistero dei calzini spaiati (Radice, Turconi)
Torna Orlando Curioso, il ragazzino creato da Teresa Radice e Stefano Turconi, in una nuova avventura ricca di fantasia e poesia.

Orlando_Curioso_2_cover_BreVisioni Sull’isola del piccolo Orlando si sta verificando uno strano fenomeno: tutti gli abitanti si ritrovano con un calzino in meno da ciascun paio. Il ragazzino decide quindi di indagare per venire a capo della faccenda, finendo per incontrare un nuovo amico.
torna a raccontare di Orlando Curioso dopo il suo esordio ne Il segreto di Monte Sbuffone: in questa seconda avventura la sceneggiatrice ripropone la formula vincente fatta di tenerezza, poetica dolcezza e candore che aveva caratterizzato il primo volume. Dialoghi e didascalie sono a misura di bambino e accompagnano con semplicità il giovane lettore, pur senza ricorrere a un linguaggio povero o banale. La trama ha il pregio di introdurre con naturalezza un nuovo personaggio molto riuscito e di arricchire l’ambientazione dell’isola del protagonista con la mitologia irlandese, che assume un ruolo importante nella risoluzione della vicenda. C’è spazio anche per una breve riflessione, attraverso la quale i calzini spaiati diventano metafora di vita.
I disegni di si riconfermano particolarmente adatti alle atmosfere della serie: i tenui colori pastello – che impreziosiscono in particolare gli sfondi – e le forme morbide che caratterizzano personaggi e animali sono un contributo fondamentale al risultato finale, insieme alla simpatica (quanto fittizia) brochure turistica dell’isola di Orlando, corredata da foto degli ambienti ricreati con modellini realizzati a mano.

Abbiamo parlato di:
Orlando curioso e il mistero dei calzini spaiati
Teresa Radice, Stefano Turconi
, giugno 2018
48 pagine, cartonato, colori – 12,00 €
ISBN: 9788832730739

Orlando_Curioso_2_immagine_BreVisioni

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su