Maestro: sinfonia in chiave gamma (David, Peralta)

Maestro: sinfonia in chiave gamma (David, Peralta)
Nella miniserie edita da Panini Comics, Peter David narra le origini del Maestro, contando sui bei disegni di Germán Peralta.

maestro covQuando si legge il nome di Peter Allen David lo si collega facilmente a Hulk, di cui lo sceneggiatore ha trattato – se non ideato – diverse versioni. Con Sinfonia in chiave gamma torna in gioco il Maestro, il Bruce Banner della saga Futuro Imperfetto, scritta da PAD stesso.
Attraverso le matite di Dale Keown (altro nome associato al Gigante di giada) e di Germán Peralta vengono narrate le origini del dispotico sovrano di Dystopia. Il racconto parte bene, facendo leva sul contesto post-apocalittico in cui è ambientata la vicenda, suscitando alcune riflessioni interessanti sull’autoreferenzialità del fumetto supereroico e sulla tendenza dell’umanità all’autodistruzione. Purtroppo con il terzo capitolo (su cinque) si cambia marcia, i concetti diventano ripetitivi e una storia che sembrava potesse orientarsi verso l’introspezione vira all’azione, al classico “pimpumpam”. Niente di male in una sana scazzottata, sennonché il protagonista agisce sulla base di repentini sbalzi d’umore, figli di una caratterizzazione grossolana.
Il fumetto rimane scorrevole grazie a un buon ritmo e può contare su matite espressive e potenti. In particolare Peralta, l’artista principale della miniserie edita da , riesce a trasmettere la forza del Maestro e a esaltarne la fisicità, gestendo la gabbia in modo tale che l’inquadratura non ne riduca l’impatto visivo. Altrettanto significativo è l’apporto del colorista Jesus Aburtov (sostituito da  Keith, quando i disegni sono di Keown), che modula il verde della pelle di a seconda della luce o dell’ombra presente nel luogo in cui si muove.

Abbiamo parlato di:
Maestro: sinfonia in chiave gamma
Peter David, Dale Keown, Germán Peralta
Traduzione di Pier Paolo Ronchetti
Panini Comics, 2021
128 pagine, cartonato, colori – 16,00 €
ISBN: 9788828702733

maestro int (2)

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su