La Ablaze comics pubblica in USA Conan e fumetti italiani come Zerocalcare e Life Zero

La Ablaze comics pubblica in USA Conan e fumetti italiani come Zerocalcare e Life Zero

La Ablaze Publishing è una nuova realtà editoriale americana che si sta attualmente distinguendo per la varietà generalista delle sue proposte, improntate su miniserie e molto diverse tra loro per generi, stili e tematiche, ma caratterizzate da una particolare attenzione per autori e fumetti europei. Una linea editoriale varata alcuni mesi fa dalla distribuzione sia della miniserie italiana He Who Fights With Monsters di (Monster Allergy, Winx Club) e Werther Dell’Edera (Something is killing the children), sia della francese Animal Castle, scritta da Xavier Dorison (Goldorak, Long John Silver) e disegnata dall’esordiente Felix Delep. Se la prima è un thriller sovrannaturale ambientato a Praga durante la seconda Guerra Mondiale, il secondo è invece una favola dai risvolti satirico-politici incentrata su un castello degli animali governato con durezza da un toro che prospera insieme alla sua milizia canina sul lavoro degli altri animali, sfruttati fino all’arrivo del misterioso Azelard: un gatto viaggiatore che insegnerà loro i segreti della disobbedienza civile.

Questo marzo l’ Ablaze ha lanciato la miniserie The Cimmerian: Hour of Dragon, adattamento a fumetti del romanzo di Robert Ervin HowardL’ Ora del Dragone”, noto anche con il titolo “Conan the Conqueror”, pubblicato a puntate sulla rivista pulp Weird Tales tra il 1935 e il 1936. La miniserie in 4 numeri è una produzione francese, pubblicata anche in Italia dalla Star Comics, realizzata dallo scrittore e giornalista Julien Blondelautore di alcuni romanzi sull’ Elric di Michael Moorcock – insieme all’illustratore Valentin Secher (The Metabarons: Second Cycle). A differenza di Francia e Italia, la versione americana è pubblicata con il titolo originale del romanzo senza però il nome di Conan, copyright attualmente in possesso della .
The Cimmerian: Hour of Dragon racconta una versione del guerriero cimmero molto violenta ed esplicita, protagonista di un’epopea di guerra e sangue che lo vede conquistare il trono del regno di Aquilonia, fronteggiando una duplice minaccia: da un lato i cospiratori che vogliono deporlo in favore di Valerius, erede del precedente re Numides ucciso dallo stesso Conan, mentre dall’altro c’è il regno rivale di Nemedia pronto ad invadere Aquilonia con l’aiuto di un antico stregone.

La Ablaze sta distribuendo negli USA anche altri titoli italiani: Zerocalcare’s Forget My Name, ovvero la pluripremiata Graphic Novel di Zerocalcare “Dimentica il mio nome”, seguita dalla miniserie fanta-horror Life Zero di Stefano Vietti (, Dragonero) e (), pubblicata in Italia dalla nel 2015. A maggio invece sarà lanciata la graphic novel italiana sulla vita dell’iconico rocker degli anni ’60 Jimi Hendrix. Hendrix: Electric Requiem, di Mattia Colombara e , è un “docu-romanzo” pubblicato da Edizioni BD nel 2016 che racconta la vita di Hendrix, sia come il più grande chitarrista della storia del Rock sia come personalità complessa e problematica.

Per l’immediato futuro, oltre alla miniserie Bêlit & Valeria: Swords vs Sorcery di cui abbiamo già parlato, l’Ablaze pubblicherà altre GN francesi come Ghost 111, crime story di Henri Scala, Mark Eacersall e Marion Mousse ambientata nel mondo degli informatori della polizia, seguito dall’adattamento a fumetti di un classico della letteratura LGBTQ: Tales of the City di Armistead Maupin, firmato da Isabelle Bauthian e Sandrine Revel. Infine, a partire da marzo, prenderà i via la serie horror psichedelica Porcelain di (Faithless, Heartbeat), con protagonista la giovanissima Beryl bloccata all’interno di una casa misteriosa in continua evoluzione che dà la caccia ai bambini e li trasforma in bambole.

A confermare infine la trasversalità dell’editore c’è anche uno spazio dedicato a progetti ibridi come il sequel francese del manga di culto Space Pirate Captain Harlock di Leiji Matsumoto, firmato da Jerome Alquie, oppure il manga coreano The Breaker di Jeon Geuk-Jin e Kamaro, fino al poliziesco sovrannaturale Treese dell’autore filippino Kajo Baldisimo e il volume ad episodi Mythspace: Ignition. Quest’ultimo è un’antologia di fantascienza ispirata al folklore filippino e realizzata da autori del posto con storie a base di battaglie tra navi stellari, mecha giganti e cacciatori di taglie alieni. Un progetto per il quale l’Ablaze ha recentemente iniziato una campagna sulla piattaforma Kickstarter.

 

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna su