Parliamo di:

Doctor Strange #24 (Aaron, Bachalo, Barber, Boccardo)

Jason Aaron e Chris Bachalo conducono lo Stregone Supremo a riflettere sui rapporti interpersonali e su ciò che comporta il potere.

Doctor Strange #24 (Aaron, Bachalo, Barber, Boccardo)A un numero dalla conclusione del loro ciclo, e portano a termine la story line legata a Mr. Tormento, un essere mostruoso costituito dal dolore e dall’angoscia di . Oltre a focalizzarsi sul rapporto che intercorre tra lo Stregone Supremo e il suo fido assistente Wong, Aaron porta avanti la sua riflessione sulle conseguenze di ogni singola azione e sugli effetti collaterali del potere, argomento che ha rappresentato uno dei fili conduttori alla sua run. fa notare l’editor Luca Scatasta in chiusura, uno degli aspetti che non convincono fino in fondo consiste nella progressiva riscrittura di alcuni dettagli della biografia del protagonista, mostrata tramite brevi flashback, che non sempre sembra essere pienamente giustificata da effettive esigenze di modernizzazione delle origini del personaggio. Nonostante ciò, l’approccio pop della serie funziona bene, anche grazie al contributo di Chris Bachalo per matite e colori, artista che è riuscito a lasciare il segno con il suo tratto spesso e la costruzione delle tavole votata alla spettacolarizzazione.
Completa l’albo Magic Bullets, una storia che sembra essere giustificata unicamente dall’unione di contesti narrativi differenti, fondendo l’aspetto mistico (per la presenza del Dr. Strange) a quello malavitoso e “da strada” (appartenente al Punisher). Da questo incontro però scaturisce un prodotto sostanzialmente poco centrato e senza mordente, che non riesce a sfruttare appieno le potenzialità dei personaggi.

Abbiamo parlato di:
Doctor Strange #24
Jason Aaron, Chris Bachalo, John Barber, Andrea Boccardo, Dominike Stanton
Traduzione di Giuseppe Guidi
Panini Comics, ottobre 2017
48 pagine, brossurato, colori – 2,90 €
ISSN: 977238516590270024

Doctor Strange #24 (Aaron, Bachalo, Barber, Boccardo)

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inizio