BAO pubblica “Il guardiano della diga” vol. 2

COMUNICATO STAMPA

Sai cosa significa fare sacrifici, figlio mio? Significa che rinunciamo alle cose a cui teniamo per una causa più grande.

Guardiano_diga_2_Notizie BAO Publishing annuncia l’uscita del secondo dei tre volumi de Il guardiano della diga, il graphic novel della coppia artistica Robert Kondo e Dice Tsutsumi.

Robert Kondo e Daisuke “Dice” Tsutsumi sono i fondatori dello studio di animazione Tonko House, che ha creato il premiatissimo cortometraggio The Dam Keeper (www.thedamkeeper.com), che nel 2015 è stato anche candidato agli Oscar come miglior cortometraggio animato. Dal mondo di quella storia, arriva la trilogia di volumi a fumetti Il guardiano della diga che racconta e amplia l’avventura del piccolo maiale che custodisce e fa funzionare una diga eolica che respinge con le sue pale l’oscurità che minaccia la città.

In questo secondo volume, Maiale, Volpe e Hippo hanno lasciato la città e stanno cercando di fermare la marea di ombra nera che tra pochi giorni si abbatterà nuovamente sul loro mondo e potrebbe distruggerlo. Incontreranno improbabili alleati, minacce inaspettate, sfide da superare e capiranno che esistono altre città, con altre dighe, enormi e solidissime, costruite da un guardiano che non si fa mai vedere, ma che forse è la chiave di tutti i misteri che stanno affrontando.

Il guardiano della diga vol. 2 è disponibile in libreria e fumetteria dal 25 luglio 2019.

Gli autori

Robert Kondo è nato e cresciuto a Los Angeles. Da bambino, ha imparato a disegnare dalla madre, esperta fashion designer, e ha poi studiato illustrazione all’Art Center College di Pasadena. Per dodici anni, ha lavorato per i Pixar Animation Studios come art director per film come Ratatouille, Toy Story 3 e Monsters University.

Dice Tsutsumi è nato e cresciuto a Tokyo. Laureatosi alla School of Visual Art a New York, ha lavorato come disegnatore ai Blue Sky Studios su L’era glaciale, Robots e Ortone e il mondo dei Chi e come art director per Pixar su Toy Story 3 e Monsters University. Nel frattempo, ha portato avanti progetti di beneficenza come Totoro Forest Project e Sketchtravel.

Per una preview del libro:

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su