Home > Notizie > Cinecomics news > Chris Evans parla di Captain America: Civil War

Chris Evans parla di Captain America: Civil War

Tempo di lettura:

meno di un minuto

Intervistato da Cineplex, l’attore , che riprenderà il ruolo dell’eroe a stelle e strisce in , ha avuto modo di parlare dei cambiamenti con il quale il suo personaggio, ma anche quello di Tony Stark interpretato da , dovrà fare i conti nell’attesa pellicola.
C’è una grande analogia tra il mio personaggio e Tony Stark. É qualcosa con cui possiamo identificarci tutti per il modo in cui percepiamo la nostra società e la nostra cultura, in termini di ciò che è meglio per le persone. Si può arrivare fino a Democratici e Repubblicani; ognuno ha un’opinione diversa su ciò che è meglio… c’è questo gruppo di persone che stanno distruggendo ogni città che visitano, ma che stanno salvando il mondo. Quindi è una questione che si riduce a “monitoriamo queste persone o lasciamo che si monitorino da sole?”. La cosa bella in Civil War è che nessuno ha ragione e nessuno ha torto; è solo un’opinione personale.
Avremo un’evoluzione interessante con un tipo come Cap, che è cresciuto in modo strutturato – era un soldato a cui piacevano le gerarchie, gli piaceva la catena di comando. Ora, tutto a un tratto, abbiamo un tipo che non è sicuro di fidarsi del sistema che un tempo amava. E uno come Tony Stark, che cercava sempre di fregare il sistema… all’improvviso pensa “forse abbiamo bisogno di un po’ di ordine”.
La pellicola sarà nelle sale italiane il 4 maggio, il 6 maggio negli USA.
Chris Evans parla di Captain America: Civil War - civilwarheader-e1452013367570
Traduzione di Alessandra Cognetta

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

I commenti sono soggetti a moderazione, per questo motivo potresti non vederli apparire subito.
Ti preghiamo di non usare un linguaggio offensivo ma di esporre le tue idee in maniera civile.
Lo Spazio Bianco Lo Spazio Bianco
×