Novità Panini Comics per Lucca Comics and Games 2018

Novità Panini Comics per Lucca Comics and Games 2018
SU "Anteprima" #324 Panini Comics ha annunciato alcune delle novità e degli ospiti previsti per Lucca Comics and Games 2018.

Anteprima #324, il numero più recente della rivista di annunci fumettistici, anticipa alcune delle novità che porterà al suo stand di , che testimoniano l’importanza che il fumetto made in Italy ricopre per l’editore modenese.

Serials killer, di Massimo Giacon: l’autore racconta con il suo stile le serie TV più famose, e sarà ospite Panini a .

Nome Omen: The fall, di Marco B. Bucci e : romanzo illustrato che si pone tra il primo volume della serie Nome Omen (uscito lo scorso novembre) e il secondo, in uscita.

Nome Omen: Dream on, di Marco B. Bucci e : secondo volume della serie inaugurata da Panini lo scorso anno, dove proseguono le avventure della protagonista Becky. Disponibile anche con variant cover. Gli autori saranno ospiti Panini a and Games 2018.

CTRL-Z: Hue, di Alessandra “Alyah” Patanè: nuovo volume della serie ideata dalla giovane autrice nata sul web (qui la nostra recensione del primo volume). L’autrice sarà ospite Panini a Lucca Comics and Games 2018.

ControNatura #3, di Mirka Andolfo: terzo e conclusivo volume della fortunata serie inaugurata due anni fa che vede al centro una maialina antropomorfa (qui la nostra recensione del primo volume, e qui del secondo). Disponibile anche con variant cover, realizzata da .

Somnia – Caccia al tesoro, di Liza E. Anzen e Federica di Meo: un volume unico interamente a colori dal sapore . Le autrici saranno ospiti Panini a Lucca Comics and Games 2018.

Angie Digitwin – La prima saga, di Stefano Vietti, , Luca Enoch, Mario Alberti: il volume raccoglie il primo arco narrativo della serie Angie Digitwin, già pubblicato in albi spillati mensili, che narra delle avventure di una giovane supereroina tutta italiana nata dalla collaborazione tra Panini e Tim.

Il Signore dei Ratti – Edizione deluxe, di : ristampa in formato cartonato e a colori di una delle parodie più celebri realizzate da Ortolani con i personaggi del suo Rat-Man.

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna su