Nancy in Hell & Savage Dragon: a dragon in Hell (Torres, Lorenzana)

Nancy in Hell & Savage Dragon: a dragon in Hell (Torres, Lorenzana)
"Nancy in Hell & Savage Dragon: a dragon in Hell", edito da DOUble SHOt, è un crossover che vede protagonisti la cheerleader Nancy e il figlio di Savage Dragon.

nancy savagePubblicato dall’associazione culturale DOUble SHOt, il fumetto Nancy in Hell & Savage Dragon: a dragon in Hell, sceneggiato da El Torres per le matite di Enrique Lorenzana, si caratterizza per essere sia uno spin-off che un crossover. Da un lato espande la trama della miniserie Nancy in Hell, dall’altro unisce la cheerleader creata da Torres e Juan Josè Ryp a Malcolm Dragon, il figlio di Savage Dragon, celebre personaggio inventato da Erik Larsen. Pur essendo un’appendice della storia principale, il racconto è fruibile da un pubblico vasto, perché nella prima tavola, suddivisa in nove vignette, gli autori dipingono il quadro generale della vicenda. Come da copione per un team-up, il rapporto tra i protagonisti è inizialmente burrascoso, ma si evolve presto positivamente, consentendo allo sceneggiatore di mettere in luce le qualità di Malcolm, eroe tutto d’un pezzo che si contrappone alla moralità piuttosto sfumata di Nancy. La loro interazione costituisce la parte più interessante di quest’avventura tutta azione, condita da dialoghi sopra le righe. Lorenzana accentua l’espressività di tutti gli individui coinvolti negli scontri, compreso un demone dalle fattezze suine e vestito da suora; pensa la grammatica delle pagine in modo versatile, disegnando figure che escono dai riquadri, invadendo sia lo spazio bianco che altri pannelli. La scelta di incupire il segno con il tratteggio e la colorazione scura di Sandra Molina e Esther Sanz si rivela vincente, rendendo lo spillato un divertissement gradevole.

Abbiamo parlato di:
Nancy in Hell & Savage Dragon: a dragon in Hell
El Torres, Enrique Lorenzana
Traduzione di Marco Cei
DOUble SHOt, 2019
24 pagine, spillato, colori – 4,50 €

nancy savage interno

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su