Parliamo di:

R

Articolo aggiornato il 22/09/2017

di
d/books, mar. 2007 – 160 pagg. col. bros. – 8,50euro
Considerato da qualcuno, non so se a torto o a ragione, il Tarantino dei Manga, arriva in Italia quasi contemporaneamente per Kappa edizioni (con Bambi, nella collana Manga San) e per d/books Atsushi Kaneko, affermato mangaka dell’ultima generazione, ma anche giovane talento cinematografico. Visivamente questo R è una vera sorpresa: un tratto eterodosso rispetto allo standard nipponico, trasversale nell’essere capace di riassumere diverse influenze sia europee che statunitensi. La scelta di caratterizzare i vari episodi di questa raccolta con un diverso colore in sostituzione del nero della stampa tipografica è sicuramente un valore aggiunto per storie che colpiscono per la loro estrema e piacevole sintesi. Tra il noir, l’horror, il grottesco, il surreale, con una vena di graffiante humour che le accomuna, sembra che Kaneko abbia voluto omaggiare il fumetto pulp americano degli anni ’50, a partire dall’esplicativa copertina. Lontano da un’iconografia e un ritmo troppo nippocentrici con R siamo trasportati in un altro modo di intendere i manga. Scommetto che qui da noi piacerà soprattutto a chi i manga li digerisce poco. (Alberto Casiraghi)

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

   

Inizio