“La Dottrina” di Bilotta e Di Giandomenico verrà ristampato da Feltrinelli

“La Dottrina” di Bilotta e Di Giandomenico verrà ristampato da Feltrinelli
Quest'anno Feltrinelli porterà in libreria un volume integrale con la quadrilogia distopica scritta da Alessandro Bilotta e disegnata da Carmine Di Giandomenico.

ha annunciato tramite il proprio profilo Facebook che , storia scritta da  e da lui disegnata, sarà ristampata quest’anno da .

La Dottrina, opera distopica di notevole complessità che narra di un immaginario regime totalitario, era stata pubblicata originariamente da Magic Press/Gruppo Saldatori tra il 2002 e il 2010 in quattro volumi totali.

Stando a quanto riportato sul sito dell’editore, la nuova edizione consisterà in un volume integrale di 224 pagine. Ecco la descrizione della trama presente sul sito:

Un nuovo giorno, la città viene svegliata dagli Altoparlanti. L’umanità apatica si dirige in uffici e fabbriche all’ombra della torre del Nocchiere. Il cittadino Zeccaria, impiegato meticoloso, soffre di manie di persecuzione per cui è iscritto a una lista di controllo. Crede di capire cose che gli altri non capiscono. Alla vigilia della festa della Solennità del Nocchiere, due amanti vivono un amore clandestino riuscendo a eludere i controlli dei Professori, le guardie armate. Un artista di regime progetta opere per la celebrazione e due bambini vengono allontanati dalla Scuola per essere mandati in Rieducazione. In un luogo in cui è reato avere espressioni facciali, entra in scena un personaggio che si fa chiamare La Smorfia. Mezzo secolo prima si tramandava la leggenda di qualcuno che cercò di liberare gli uomini. Al primo sparo contro La Smorfia, un anziano ricorda di non averne più sentiti da quando era bambino. La Smorfia era quella leggenda.

54279234_10216888865527842_1339833615130820608_o_Notizie
L’immagine diffusa da Carmine Di Giandomenico insieme all’annuncio.
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su