Justice League: Ray Fisher contro il presidente di DC Films

Justice League: Ray Fisher contro il presidente di DC Films
L'attore attacca il presidente di DC Films, e minaccia di non prendere parte ad alcun progetto DC Comics per il grande schermo.

L’attore , che negli ultimi mesi aveva denunciato il comportamento tossico sul set di da parte del regista (cosa per la quale la Warner ha aperto e concluso una inchiesta) ha preso di mira il presidente di DC Films Walter Hamada, dichiarando che non prenderà parte ad alcuna pellicola DC Comics che sarà in qualche maniera associata al dirigente.

Fisher ha reso nota la sua decisione tramite il proprio account twitter, attraverso il quale ha accusato Hamada di essere un bugiardo e di avere minato le vere problematiche alla base dell’indagine sulle riprese di Justice League. L’attore ha di recente partecipato alla lavorazione per le scene aggiuntive della cosiddetta Snyder-Cut di Justice League, ed era in trattative per riprendere il ruolo di Cyborg nel film .

Quest’ultimo fattore appare ora decisamente in forse, vista la presa di posizione di Fisher.

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su