Inferno (Susanna Raule, Armando Rossi)

Inferno di Susanna Raule e Armando Rossi racconta l'avventura di Sarah, una stagista assunta presso gli uffici infernali.
Articolo aggiornato il 19/02/2016

Inferno (Susanna Raule, Armando Rossi)L’inferno è davvero la terra oscura di perdizione comunemente pensata? A giudicare da questo Inferno di e si direbbe proprio di no.
Forse è anche ciò che immaginava Sarah, studentessa di 24 anni, quando in seguito ad un incantesimo wikka mal riuscito, si ritrova iscritta suo malgrado ad un tirocinio infernale. Durante la sua permanenza ha però modo di lavorare a stretto contatto con uno dei pezzi grossi dell’inferno, nel braccio operativo della macchina infernale e scoprire, tra missioni sulla terra e cenette romantiche negli inferi, che questo inferno non è poi così male.
La trama imbastita dalla Raule è divertente e leggera e riesce a catturare il lettore, complice una buona caratterizazzione della protagonista e il taglio spionistico delle vicende. La visione dell’inferno è interessante ed anche arguta nel sovvertire le comuni idee di immutabilità e perdizione che da Dante in poi hanno formato il comune immaginario collettivo. Riusciti i dialoghi, ironici e colmi di giochi di parole, a volte leggermente leziosi nel voler cercare la battuta a tutti i costi, anche un po’ gratuita. Purtroppo la sceneggiatura non è altrettanto convincente: nonostante il buon ritmo di lettura, a volte il cambio di scene è troppo repentino e la lettura subisce brusche interruzioni.
Belli i disegni di Rossi, dal tratto nervoso e volutamente semplice, che conferiscono alla vicenda quell’atmosfera così grottesca che dialoghi ed ambientazione suggeriscono.

Abbiamo parlato di:
Inferno
Susanna Raule, Armando Rossi
Lineachiara – Novembre 2014
128 pagine, colore, brossurato con alette – 14,95 €
ISBN: 9788897965664

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

   

Inizio