Detective Culetto: investigazioni, giochi e ironia per i piu’ piccoli.

Detective Culetto: investigazioni, giochi e ironia per i piu’ piccoli.
Panini Comics porta in Italia la serie giapponese di libri per bambini di incredibile successo, carica di humor, gioco e intelligenza.

9788891281340_0_424_0_75 traduce nella sua collana per i più piccoli, Panini Kids, la serie Detective Culetto, successo editoriale giapponese da oltre 7 milioni di copie vendute, tradotta in oltre 10 paesi e con un anime in sviluppo.
Si tratta di una serie di prodotti letterari dall’identità ibrida: i volumi mescolano infatti tra loro fumetto, libro illustrato e libro gioco, in un equilibrio perfettamente gestito.

La narrazione e la grafica, semplici e minimali, e adatti per lettori a partire dai sei anni, lavorano per costruire una sequenza di tavole dove non solo vengono raccontate le indagini che coinvolgono il nostro bizzarro protagonista, solitamente occupato a scoprire ladri e risolvere enigmi, ma inanellano una serie di giochi che coinvolgono direttamente il lettore. Una componente ludica che si sviluppa principalmente su due livelli.

Per prima cosa ci sono infatti i quesiti da risolvere strettamente legati al caso: Detective Culetto, come ogni buon investigatore letterario e non, illustra i suoi metodi deduttivi e le riflessioni che compie nel corso di ogni indagine, chiamando in causa il lettore, invitandolo a riconoscere e a fare le proprie deduzioni da solo, spingendolo ad aguzzare le sue doti di osservatore, o lasciandogli risolvere piccoli rompicapo.
Ci sono poi una serie di piccoli enigmi accessori, soprattutto di fronte ad ampie doppie pagine ricche di dettagli e personaggi, dove si nascondo richieste extra. Si può infatti scoprire che l’immagine nasconde una serie di culetti, oppure un gruppo di fratelli papero smarriti (con un meccanismo che richiama il classico per l’infanzia Where’s Waldo/Dov’è Ubaldo). O magari ancora ci si può trovare a dover riconoscere le canoniche differenze tra due immagini apparentemente identiche.
Ogni pagina può quindi nascondere al suo interno più di un quesito, costringendo il lettore ad aguzzare continuamente vista e capacità deduttive.

Det.Culetto_2Il duo di autori, che si firma con lo pseudonimo Troll ed è composto dalla sceneggiatrice Yoko Tanaka e dal disegnatore Masahide Fukasawa, concorrono così a costruire un prodotto di pura sinergia, dove narrazione e illustrazione danno vita ad un’esperienza a più livelli.

Oltre agli efficaci e coinvolgenti meccanismi di ludica e narrativa, la chiave di della serie è sicuramente il suo protagonista. Siamo ovviamente in un contesto dove “nomen omen”: se quindi il nostro detective di nome fa Culetto, questo non può che tradursi in un personaggio la cui testa e fisionomia è quella di un vero e proprio sedere, dotato di occhi e capelli.
Calmo e composto di fronte a qualsiasi situazione, Culetto dimostra grandissime doti da investigatore. Ma ha anche un’immancabile caratteristica che la sua peculiare anatomia si porta dietro e che diventa fondamentale per la risoluzione di ogni caso. Che si tratti di bloccare un malvivente o di attuare un diversivo, alla fine è sarà il secondo grande talento del protagonista a risolvere gli impicci: ogni cosa trova infatti modo di essere sistemata dalla sua capacità di espellere violente e fetide puzzette.

Ad accompagnare nelle sue indagini Detective Culetto c’è poi l’emotivo assistente Brown, che è una sorta di orsetto (nonostante l’idea di un personaggio di nome Brown accanto ad un Culetto non può che evocare altri rimandi), che ha notevoli capacità di mettersi nei pasticci e che si pone come contraltare del lettore. Brown ammira e cerca di emulare e imparare le tecniche dell’investigatore.
La struttura di ogni libro della serie coinvolge ogni parte del libro stesso: dalla copertina fino all’interno del retro copertina può diventare pretesto di gioco, lasciare spazio alle soluzioni dei vari enigmi o per scoprire il proprio personale livello di “culettaggine”. Non per niente, accanto alle soluzioni ci troviamo anche estratti del diario di Brown, che ci lascia le ultime considerazioni sui casi appena vissuti.

MBUTT001ISBN_DETECTIVE_CULETTO_1_.inddOgni indagine mette in scena inoltre una serie di nuovi personaggi, dai clienti ai criminali a un cast di nuovi comprimari: nel secondo volume ad esempio facciamo la conoscenza del proprietario del Caffè Lucky Cat, il bar sotto l’ufficio di Culetto, e della sua irascibile figlia. Tutti i personaggi e tutti gli abitanti della città in cui opera il detective sono animali antropomorfi dalle forme semplici e leggermente caricaturali: esplorare alla ricerca di culetti o paperi le famose doppie pagine permette di fare la conoscenza con alcune figure ricorrenti (come Bertuccio Saputo) e assistere a diverse microsituazioni che lasciano intuire possibili ruoli futuri in altri capitoli della serie.
I volumi, piccoli cartonati di pregio, abbinano sempre un’accoppiata di avventure: un vero e proprio caso contro qualche malvivente, a cui segue sempre un’indagine più leggera, come la ricerca del proprietario di un oggetto smarrito o il furto di una merenda.

Divertente, immersivo, intelligente, Detective Culetto lascia intuire molto facilmente le ragioni del suo successo, riuscendo ad offrire un mix di dinamiche e meccanismi classici in una veste e con un approccio decisamente originali, dirompente, spassoso e con un pizzico di irriverenza capace di acchiappare i piccoli lettori, ma anche di strappare parecchi sorrisi ai genitori che si troveranno a condividere l’esperienza con i loro figli.

Abbiamo parlato di:
Detective Culetto – La Signora in Viola e Il Messaggio Misterioso / Detective Culetto – Il Gigante che viene di notte.
Troll (Yoko Tanaka / Masahide Fukasawa)
Traduzione di Alice Massa
Panini Kids, 2021
90 pagine, cartonato, colori – 10,00 € cad.
ISBN: 9788891281340 / 9788891281357

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su