Parliamo di:

Batman V Superman e il muro del Box Office cinese

Dopo il grande debutto in Cina, la festività del Qingming e decisioni dei gestori locali sembrano erodere il risultato del film di Zack Snyder.

Variety riporta che, alla sua seconda settimana di programmazione in Cina, ha incassato 2.57 milioni di dollari venerdì, scendendo dal primo al quarto posto e con un calo dell’85% rispetto all’esordio, in cui il film diretto da aveva debuttato con 18.4 milioni, per poi incassare complessivamente oltre 50 milioni.

Il calo è dovuto principalmente all’uscita di una serie di film cinesi, anche per via della festa locale del Tomb Sweeping Festival (Qingming) che ha portato i gestori dei cinema a ridurre il numero di sale che programmano la pellicola sui supereroi DC Comics.

Difatti a conquistare il box office cinese nella giornata di ieri è stato il film di arti marziali My Beloved Bodyguard con protagonista l’attore Sammo Hung.

Il sito di spettacolo aggiunge che il film con e , nonostante il successo al debutto e il fatto che fosse il lungometraggio su supereroi più grande in uscita nel paese dalla metà dello scorso anno, è apparso troppo dark nei toni e nelle atmosfere al pubblico cinese, il quale ha preferito deviare il proprio interesse su pellicole locali, anche per via delle festività. Al momento la pellicola comunque veleggia su una cifra complessiva di oltre 70 milioni di dollari nel solo paese asiatico che per la Warner è uno dei migliori risultati di sempre.

Batman V Superman e il muro del Box Office cinese

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

   

Inizio