Tex #738: bentornato Mefisto!

Tex #738: bentornato Mefisto!
Comincia una lunga saga in sette albi, orchestrata dalla penna di Mauro Boselli, che vede il ritorno sulle pagine di Tex del suo nemico più grande: Mefisto.

Tex_738_coverA vent’anni dalla sua ultima apparizione sulle pagine di , ha deciso di riportare in scena il più grande antagonista del ranger, quello Steve Dickart ai più conosciuto come Mefisto.
Per questo ritorno sono state fatte le cose in grande, con addirittura un logo sulle copertine del mensile (la “M” simbolo del villain) che accompagnerà i lettori in una lunga saga in sette parti destinata a concludersi a ottobre 2022.
Com’è solito fare, Boselli non si limita a mettere in campo solo il diabolico criminale, ma sin da questa storia d’esordio imbastisce una trama ricca di personaggi – un cast che si arricchirà albo dopo albo – tra i quali spiccano Yama, il figlio di Mefisto, e Tom Devlin, capo della polizia di San Francisco. Proprio Frisco può essere considerata, a tutti gli effetti, un’altra protagonista: la città della costa est degli USA diventa sfondo realistico di un’avventura che inizia da subito con dei toni noir che virano al thriller, magistralmente messa su pagina da Gianluca e .
I due fratelli ci regalano tavole ricche di pathos e tensione crescente, centrate sulla resa dei vari personaggi della storia, a cominciare da e i suoi tre pard, resi in modo estremamente efficace e assolutamente centrati nella mimica e nei movimenti. Se la griglia rimane costantemente quella canonica, nella costruzione delle vignette emerge lo stile pienamente contemporaneo dei due artisti, con tagli di inquadratura sghembi a sottolineare l’ambientazione quasi horror, come nella seconda vignetta di pag. 55 in cui un corridoio è costruito, grazie ai giochi di ombre, come una spirale senza fine.
L’apice della bravura dei Cestaro lo si ritrova poi nei primi piani dedicati a Mefisto, il cui sguardo folle e insostenibile riporta l’antagonista laddove Boselli ritiene che appartenga: alla caratterizzazione originaria datagli da GL Bonelli, che ne ha fatto uno dei villain più temibili e imprevedibili del fumetto seriale italiano. Sicuramente il nemico numero uno per che chiaramente alla fine riuscirà a sconfiggerlo, ma non prima di aver attraversato chissà quali incubi e inferni per i prossimi sei numeri.

Abbiamo parlato di:
Tex #738 – Il manicomio del Dottor Weyland
, Gianluca &
Editore, aprile 2022
96 pagine, brossurato, bianco e nero – 4,40 €
ISSN: 977112156100820738

Tex_738_int

© Editore

 

Se volete sentire direttamente le parole di che raccontano questa nuova saga texiana, potete vedere qui l’ultima puntata di Quaderni Bonelliani, la rubrica live dedicata ai fumetti della SBE.

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna su