Storia di una copertina (e di un reggiseno): Nathan Never #267

Storia di una copertina (e di un reggiseno): Nathan Never #267
Sul blog di Sergio Giardo, copertinista ufficiale di Nathan Never, viene riportata la proposta iniziale di copertina per il numero di agosto del mensile delle avventure dell'agente Alfa.
Articolo aggiornato il 13/07/2015

Sul blog di Sergio Giardo, copertinista ufficiale di Nathan Never, viene riportata la proposta iniziale di copertina per il numero di agosto del mensile delle avventure dell’agente Alfa.

La copertina originale presentava un cattivo meno partecipe ai fatti illustrati, ma quello che incuriosisce è il cambio di abito della donzella in pericolo: da un (comunque pudico) reggiseno a una più castigata camicia.
Si perde così il riferimento-omaggio alle copertine delle riviste “pulp” degli anni ’50, nelle quali la figura della donna in pericolo – e poco vestita, rappresentava un classico. Copertine cariche sì di allusioni erotiche per come erano viste all’epoca, ma che oggi appaiono certamente meno sconvenienti e allusive. 

Storia di una copertina (e di un reggiseno): Nathan Never #267

(clicca per la versione allargata sul blog dell’autore)

Storia di una copertina (e di un reggiseno): Nathan Never #267

(clicca per la versione allargata sul sito Sergio Bonelli Editore)

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

   

Inizio