Presentazione del volume “Il Beneficio dell’Inventario” presso la Libreria Modo Info Shop

Presentazione del volume “Il Beneficio dell’Inventario” presso la Libreria Modo Info Shop
Comunicato stampa: mercoledì 9 ottobre alle ore 19 presso la Libreria Modo Info Shop, in Via Mascarella 24/b Bologna, l’autrice Liliana Salone presenta il volume Il Beneficio dell’Inventario (GIUDA edizioni, Ravenna 2013), con la partecipazione di Marco Lobietti (GIUDA edizioni).

Comunicato Stampa

image004Mercoledì 9 ottobre, ore 19
Libreria Modo Info Shop
Via Mascarella 24/b 40126 Bologna
IL BENEFICIO DELL’INVENTARIO
Conversazione con Liliana Salone

Mercoledì 9 ottobre alle ore 19 , in Via Mascarella 24/b Bologna, l’autrice Liliana Salone presenta il volume Il Beneficio dell’Inventario (, Ravenna 2013), con la partecipazione di Marco Lobietti ().

Un’isola lontana, un artista discusso e amato, disegni e documenti dal significato ambiguo che riemergono dopo anni di oblio. Ecco gli ingredienti che compongono il repertorio visivo creato da Liliana Salone per questo irregolare , costruito come un gioco visivo di esplorazione e scoperta, percorrendo il filo sottile del realismo scientifico e dell’immaginazione romantica.

image002IL BENEFICIO DELL’INVENTARIO
di Liliana Salone
Formato: 16×24
Pagine: 48
Prezzo: 10 euro
ISBN: 9788897980100
http://www.giudaedizioni.it/wordpress/il-beneficio-dellinventario/

IL CATALOGO DELLE COLLEZIONI APPARTENUTE AL PITTORE ROMANTICO CASPAR D. FRIEDRICH DIVENTANO I MATERIALI DELL’ENCICLOPEDIA VISIVA DISEGNATA DA LILIANA SALONE.

Ritrovato dopo anni di oblio, “Il Libro di Inventario della Collezione Friedrich” fu redatto nei primi anni del Novecento per catalogare e stimare il valore dei beni appartenuti al pittore più celebre del romanticismo tedesco, Caspar D. Friedrich. Stravagante collezionista, l’artista raccolse e organizzò una personale wunderkammer nella residenza di Greifwalder Oie. Compongono l’inventario innumerevoli oggetti e enigmatici documenti: frammenti di carte geografiche, piante officinali, reperti archeologici, miniature e monili, unguenti e veleni, ritratti di amici, nemici e sconosciuti. Tutti collocati con minuziosa perizia in teche di legno, le raccolte appaiono come rebus indecifrabili, capitoli di una personale enciclopedia in cui si intrecciano memoria personale e ricerca storica. Liliana Salone ricostruisce con disegni a matita, dettagliati e al contempo sintetici, in 36 tavole illustrate l’intero catalogo dei reperti, riaccendendo con malinconica fascinazione il ricordo delle cose perdute.

Essendo la vita assai breve e le ore tranquille poche, non dovremmo sprecarne nessuna per leggere libri senza valore. John Ruskin

GIUDA EDIZIONI è il marchio editoriale di Associazione Culturale Mirada. La casa editrice si è costituita nel gennaio 2011 con l’obiettivo di pubblicare l’opera di artisti e autori attivi nel settore del fumetto, dell’illustrazione, della poesia e critica d’arte.
G.I.U.D.A.
Geographical Institute of Unconventional Drawing Arts

http://www.giudaedizioni.it

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su