Orgoglio nerd presenta: L’ultimo spettacolo (Daccò, Lauro)

Orgoglio nerd presenta: L’ultimo spettacolo (Daccò, Lauro)
Citazioni, cliché e omaggi costituiscono l’ossatura della serie a fumetti di “Orgoglio nerd”, arrivata al secondo volume.

Orgoglio_Nerd_2_cover_BreVisioni Prosegue la raccolta cartacea del webcomic Switch O.N., basato su una realtà alternativa nella quale il Rinoceronte e la sua spalla Monica della redazione del portale Orgoglio nerd sono due supercattivi, immersi in una cospirazione ai loro danni.
La storia prosegue sulla falsariga del primo volumeDaniele Daccò attinge a piene mani da quella cultura narrativa fatta di fumetti, film e serie TV, non solo per quanto riguarda le molte citazioni dirette ma anche per lo sviluppo della trama. Dallo spunto iniziale allo svolgimento complessivo, dalle tipologie di personaggi allo scontro finale, tutto si trasforma in un gigantesco omaggio ad altre opere, ottenendo come risultato un prodotto con ben poca personalità e schiacciato dai troppi cliché. Le pagine scorrono in modo prevedibile, salvate ogni tanto da qualche dialogo più azzeccato, ma in generale prive di mordente.
Ai disegni Carlo Cid Lauro succede a Davide “Dado” Caporali, con uno stile che richiama quello del collega ma estremizzandolo: in questo modo le tavole appaiono poco convincenti, con un tratto dal sapore cartoonesco privo di dinamicità, un’estetica troppo cheap e con alcuni volti poco dettagliati, dove a farne le spese è spesso il personaggio di Monica. Non aiuta la colorazione di Roberto Megna, troppo accesa.
Salva il volume una breve storia extra, ad opera di Francesca Rosa, costruita come una fiaba e disegnata con uno stile da libro illustrato per bambini, che sfrutta le caratteristiche del rinoceronte (personaggio e animale) per delle riflessioni ben scritte.

Abbiamo parlato di:
Orgoglio nerd presenta: L’ultimo spettacolo
Daniele Daccò, Carlo Cid Lauro, Roberto Megna, Francesca Rosa
, giugno 2017
112 pagine, brossurato, colore – 12,00 €
ISBN: 9788893360500

Orgoglio_Nerd_2_immagine_BreVisioni

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su