Parliamo di:

Monster x Monster #1 (Nikiichi Tobita)

Nikiichi Tobita presenta un improbabile protagonista inetto e senza aspirazioni, fuori posto in un mondo di grandi sfide ed eroiche sfide ai mostri.
Articolo aggiornato il 22/09/2017

Monster x Monster #1 (Nikiichi Tobita)L’era della grande caccia ai mostri, un’epoca di ambizione, avventura e sprezzo del pericolo: gli uomini hanno imparato ad affrontare le feroci bestie che infestano il mondo trasformandole in una risorsa economica. Un impeto eroico ben distante dai desideri del protagonista del manga: un NEET (“Not in education, employment or training“) ancora mantenuto dalla madre. Un personaggio inetto, ignavo e costantemente alla ricerca di qualcuno a cui dare la colpa per i propri fallimenti, con il quale è difficile empatizzare.
In questo primo volume la narrazione elude il percorso classico dell’eroe per sottolineare questa caratterizzazione attraverso episodi nei quali la puntuale possibilità di riscatto viene accantonata per la pigrizia e la mancanza di aspirazione del protagonista. Un elemento questo che vorrebbe fungere da spunto comico e originale, finendo invece per risultare ripetitivo, eccessivamente caricato e privo di mordente. Nikiichi Tobita dimostra comunque di saper raccontare con la dovuta leggerezza e velocità la storia, compensando uno svolgimento poco ispirato con ritmo e dialoghi scorrevoli.
I disegni sono elaborati, realistici e dettagliati, i mostri in particolar modo sono minacciosi e tridimensionali; l’influenza del Berserk di Kentaro Miura è piuttosto evidente, anche se ammorbidita per quanto riguarda la fisionomia dei volti, alla ricerca di un segno più realistico e dolce, e la tendenza al fan service, comprensibile nel contesto ma alla lunga stucchevole, per sottolineare scollature abbondanti e sederi sporgenti.

Abbiamo parlato di:
Monster x Monster #1
Nikiichi Tobita
Traduzione di Rie Zushi
, gennaio 2017
176 pagine, brossurato, bianco e nero – 4,90€
ISBN: 9788822604491

Monster x Monster #1 (Nikiichi Tobita)

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inizio