Le ossessioni di Batman, il DC Universe che verrà

Le ossessioni di Batman, il DC Universe che verrà
In questa puntata, uno sguardo a The Batman dopo la diffusione del nuovo trailer, e una analisi approfondita del DC Universe cinematografico.

The Batman

Al DC Fandome la diffusione del nuovo trailer ufficiale di The Batman è stato certamente l’evento più atteso, visto che sui social l’hashtag riguardante la pellicola di Matt Reeves è rimasto in tendenza per tutta la giornata del 16 ottobre anche ore prima della effettiva messa online del filmato.
Il nuovo trailer, rispetto al precedente, fornisce agli spettatori un quadro più completo della pellicola con protagonista Robert Pattinson, mantenendosi su più livelli narrativi. Se il teaser sottolineava come centrali gli aspetti di un thriller psicologico in questo caso si è puntato anche su altri fattori come l’azione, che si lega a quello psicologico in quanto appare chiaro come la crociata di in questo film sia una ossessione quasi inarrestabile, anche fisicamente.
Le sequenze in cui l’uomo pipistrello avanza inesorabile nonostante i colpi di mitra e pistola, e la scena di chiusura in cui la batmobile sfreccia tra le fiamme andando a centrare l’auto del Pinguino (), sono la chiave di una pellicola che punta molto su un personaggio che fa della sua crociata contro il crimine il fulcro della propria vita, forse in maniera molto più accentuata rispetto alle pellicole precedenti. Il realismo di questo The appare più marcato, e sembra da un certo punto di vista quasi trattare in maniera repulsiva il fatto di essere un progetto appartenente a un franchise supereroistico, perchè non risponde a nessuno degli stilemi del genere. Se ne impossessa in alcuni frangenti, ma subito li rigetta, e forse è questa la chiave del fascino che questa pellicola sa produrre già da questo trailer.
La corsa della . fino al marzo del prossimo anno, mese in cui la pellicola uscirà nei cinema di tutto il mondo, sarà da oggi molto complicata, perchè la campagna promozionale dovrà continuare a mantenere una doppia impostazione. Rimarcare con forza il tratto autoriale di questo progetto, e allo stesso tempo sottolineare la natura da blockbuster della pellicola.

thebatman1

Il DC Universe che verrà

Dopo , uno dei progetti più interessanti presentati al DC Fandome è stato  , con la diffusione del primo teaser che mette ufficialmente fine a dieci anni di lunga attesa per un progetto che sembrava non dovere mai vedere la luce. Il filmato diffuso durante l’evento virtuale mantiene le aspettative che il lungometraggio ha attorno a sè, presentando poche sequenze in cui appare la descrizione di un personaggio che, nel corso della sua storia fumettistica, ha sempre mantenuto chiare caratteristiche quali potenza e crudeltà. Questi elementi vengono mantenuti e accentuati dal live action, ma sono già di per sè un elemento fondamentale per una pellicola che promette di essere una delle maggiori sorprese di un 2022 che sembra essere finalmente l’anno della svolta per i film targati DC Comics.

Il teaser, breve e fortemente introduttivo, accentua le domande sul ruolo e il futuro del personaggio di nell’universo cinematografico DC Comics, e fanno anche da contraltare alla simpatia e solarità del franchise di Shazam!, di cui è stato mostrato un video dietro le quinte, visto che la lavorazione del sequel diretto da David F. Sandberg è terminata da pochissimo.
New Line e Warner, che insieme gestiscono questi due progetti, dovranno trovare la strada per riuscire a dare un peso e una forma a questi due franchise nel vasto panorama del DCEU. Se nel caso di Shazam! i collegamenti con il resto dell’universo erano lievi e si sono limtati a un parziale cameo di Superman, con la pellicola interpretata da il discorso è nettamente diverso. Non solo la caratura del personaggio, ma ancor di più la presenza all’interno del film della Justice Society of America e di character quali Hawkman e Doctor Fate, richiedono una diversa gestione nettamente più incisiva. Che deve andare non solo verso il lasciare una impronta indelebile, ma anche e soprattutto verso un collegamento più stretto con Shazam e la sua famiglia. Un incontro/scontro atteso con ansia dal pubblico di appassionati, e che deve apparire fin da subito come qualcosa di inevitabile.

blackadamjohnson

Altro progetto fondamentale, nei mesi a venire, è The Flash, di cui è stato diffuso anche in questo caso un breve teaser trailer. L’adattamento cinematografico sul velocista scarlatto, come Black Adam, ha avuto numerose tribolazioni in fase di pre-produzione, ma ora si appresta finalmente a vedere la luce, in quello che è visto da molti come il film spartiacque del DCEU.
La pellicola, che si basa in larga parte sulla saga Flashpoint, avrà tra gli altri il compito di ridefinire lo status di Batman, visto che da numerose indiscrezioni sembra che il personaggio di Bruce Wayne nella versione di Michael Keaton diventerà una sorta di versione DC di Nick Fury, con un ruolo presente ma allo stesso tempo in disparte in numerosi progetti futuri. Questa scelta potrebbe finalmente aiutare quella coesione narrativa che al momento è in gran parte mancata, visto che la Warner ha optato negli ultimi anni per una formula standalone in cui i riferimenti al resto dell’Universo fossero il più possibile marginali.
Con The Flash la Warner potrebbe puntare a modificare sostanzialmente questo status quo, e a iniziare a coltivare altri franchise. Come abbiamo già detto in più di una occasione, la comparsa del personaggio di Supergirl, interpretato da Sasha Calle, va ceramente in questa direzione, anche se da parte della major ci deve essere una effettiva volontà di non sprecare l’occasione che li si presenta.

theflash

Cinebrevi

E’ morto, nei giorni scorsi, all’età di 92 anni, il produttore David De Patie. Il suo nome è legato alla realizzazione di numerose serie animate prodotte negli anni ’60, tra cui quella della Pantera Rosa in collaborazione con Friz Freleng. Nel 1981, con Animation produsse numerose serie basate sui fumetti della Casa delle Idee, tra cui , Spiderman and his Amazing Friends e The Incredible Hulk.

davidepatie

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su